“Spesometro” e sicurezza banche dati pubbliche, il Garante scrive a Gentiloni

E' inderogabile "una verifica puntuale dello stato di sicurezza delle banche dati pubbliche e dei processi in corso di attuazione dell'Agenda digitale". Ad affermarlo è il Garante della privacy, Antonello Soro, in una lettera indirizzata al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, che prende spunto dai malfunzionamenti dello spesometro avvenuti negli scorsi giorni.

Leggi tutto...