Perchè si utilizza il termine DPO – Data Protection Officer e quali sono le figure della privacy secondo il Regolamento GDPR 2016/679?


 Le figure della privacy secondo il GDPR 2016/679 Privacy sono:

Titolare del trattamento del dato ovvero la figura che determina finalità e mezzi del trattamento del dato ovvero COLUI CHE HA POTERE DECISIONALE sulle modalità di trattamento dei dati;

Responsabile del trattamento dei dati e cioè la figura che tratta i dati personali per conto del titolare del trattamento del dato. Deve essere in in grado di garantire la tutela dell’interessato trattando secondo il Regolamento UE GDPR 2016/679 i dati.

L'incaricato del trattamento del dati non previsto dal GDPR 2016/679 ma nemmeno escluso. È la figura che risponde direttamente al titolare e al responsabile. L'impiegato per esempio che tratta le buste paga, fatturazione, homebanking, la  rendicontazione economica ecc. è considerato un "incarcato" e deve essere formato perchè tratta dei dati personali.

I termini che descrivono le "figure" che gestiscono in Azienda il rispetto della Privacy sono:

Responsabile protezione dati (altrimenti detto Data Protection Officer, o DPO) è un consulente, esperto e qualificato, che affianca il titolare nella gestione delle questioni connesse al trattamento dei dati personali e lo aiuta a rispettare la normativa vigente. Il DPO viene introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento dal GDPR 2016/679, ma già diffuso in altri Stati membri, il cui ruolo è da tenere ben distinto da quello del responsabile del trattamento è invece il soggetto che affianca per compiti e responsabilità il titolare stesso. Per distinguere meglio queste due figure ed evitare confusione si è maggiormente diffuso, l'utilizzo del termine inglese DPO - Data Protection Officer;
•  Specialista privacy. In supporto al DPO;
•  Valutatore Privacy. Braccio destro DPO;
•  Titolare del trattamento Dati. Chi ha potere decisionale su come trattare il dato;
Responsabile trattamento Dati. Il responsabile del trattamento è definito dal GDPR come la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o qualsiasi altro organismo che tratta dati personali per conto del titolare del trattamento (art. 4).

MODI assume per le Aziende con sede vicino a Venezia, Treviso, Padova, Vicenza, Rovigo il ruolo di DPO. Per consulenze Privacy, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.