In ogni Azienda devono esserci, a seconda dei rischi del settore, diverse persone “abilitate”?


I corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono obbligatori per legge.

In ogni Organizzazione a seconda dei rischi del settore basso, medio o altro si devono far seguire dei corsi al personale. I corsi di formazione obbligatoria sono tanti e tutti a carico del datore di lavoro: dalla formazione generale a quella specifica, fino alla gestione delle emergenze.

Lavorare in sicurezza, non è soltanto un diritto, ma anche un dovere di ciascun componente dell’azienda, dai dirigenti ai dipendenti in quanto serve a tutelare sia l’azienda che i lavoratori.

I corsi e i loro rispettivi aggiornamenti  inoltre, essendo obbligatori, devono essere attuati non solo per evitare le sanzioni.

Le norme che regolano i corsi di sicurezza sul lavoro  sono regolamentati dal Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro, che prevede degli obblighi a carico di datori di lavoro, delegati e dipendenti.

Le  normative sono in continua evoluzione soprattutto per quanto riguarda le procedure da adottare: perciò è fondamentale essere sempre al passo con i cambiamenti della normativa.

In particolare i percorsi formativi sulla sicurezza sul lavoro nascono in seguito all’accordo Stato/Regioni entrato in vigore nel 2012. L’accordo, secondo quanto previsto dal d.lgs.81/2008, contiene tutte le norme e le direttive necessarie per effettuare correttamente la formazione.

Inoltre il nuovo Accordo Stato/Regioni del 7 Luglio 2016 nella medesima materia, individua le linee guida per la validità dei corsi di formazione in modalità on-line.

I lavoratori che svolgono un’attività professionale all’interno di una specifica sede aziendale devono obbligatoriamente essere formati.

La formazione viene divisa in modulo generale e rischio specifico.

Nelle quattro ore del corso modulo generale si parla di argomenti fondamentali ed è comune a tutte le aziende.

Quel del rischio specifico si differenzia a sua volta per contenuti e tempi in base al livello di rischio che caratterizza il settore di competenza secondo la seguente suddivisione:

  •     Corso per lavoratori a rischio basso, ambulanti, i ristoratori, gli artigiani, agenti turistici e i commercianti;
  •     Corso per lavoratori a rischio medio, agricoltori, allevatori, trasportatori e pubblica amministrazione, inclusi i docenti;
  •     Corso sicurezza lavoratori rischio alto, lavoratori impegnati nell’edilizia, nella chimica e, in generale, nella lavorazione di sostanze pericolose.
  •     Aggiornamento Corso per lavoratori Rischio Basso, Medio e Alto , per tutte le classi di rischio descritte sopra

Per capire quale è il rischio di appartenenza va verificato il CODICE ATTIVITA' - codie ATECO.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.