Cosa cambia con il nuovo Regolamento UE 679/2016 Privacy?

Con la “Guida all’applicazione del Regolamento europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali” pubblicata sul sito del Garante della Privacy, viene fatta una panoramica delle principali problematiche che le imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presenti in vista della piena applicazione del regolamento, già attiva dal 25 maggio 2018.

In particolare, con questo articolo, vogliamo mettere in risalto il “COSA CAMBIA”  in merito all’interesse vitale di un terzo e all’interesse legittimo prevalente di un titolare.

Si veda schema sottostante tratto dal sito del Garante:

INTERESSE VITALE
DI UN TERZO
Cosa cambia? Si può invocare tale base giuridica solo se nessuna

delle altrecondizioni di liceità può trovare applicazione

(si veda considerando 46)

 

 

INTERESSE LEGITTIMO PREVALENTE DI UN TITOLARE
O DI UN TERZO
 
Cosa cambia?  

Il bilanciamento fra legittimo interesse del titolare o del terzo e diritti e libertà dell’interessato NON SPETTA all’Autorità ma è compito dello stesso titolare; si tratta di una delle principali espressioni del principio di «responsabilizzazione» introdotto dal nuovo pacchetto protezione dati.

 

Cosa non cambia?  

L’interesse legittimo del titolare o del terzo deve prevalere suidiritti e le libertà fondamentali dell’interessato per costituire un valido fondamento di liceità.

Il regolamento chiarisce espressamente che l’interesse legittimo del titolare non costituisce idonea base giuridicaper i trattamenti svolti dalle autorità pubbliche in esecuzione dei rispettivi compiti.

Lo Staff di Consulenza Privacy Regolamento UE679.it by MODI è in grado di affiancare qualsiasi tipo di azienda nella transizione dal vecchio al nuovo Codice, ottenendo innovazione e supportando con adeguata formazione il personale coinvolto e i vertici aziendali.

Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.

È importante ricordare che è obbligatorio tutelare la privacy delle persone fisiche i cui dati vengono trattati nell’ambito delle attività dell’azienda.

Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it

 

Consulenza Nuovo regolamento EU 679/2016

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *