La Società di consulenza e formazione MODI SRL di Mestre, Spinea Venezia propone corsi specifici sull’uso delle attrezzature di lavoro



Il 12 marzo 2018 è scaduto il termine per l'adempimento dell'obbligo di aggiornamento delle abilitazioni dei lavoratori che usano le di attrezzature di lavoro ottenute prima dell’entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni, sancito al comma 5 dell'art. 73 del D. Lgs n. 81/2008, e le cui modalità sono state definite dall'Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012.

Adesso si possono  frequentare i corsi di aggiornamento sull'uso delle attrezzature di lavoro, anziché rifarli completamente, solo se i lavoratori sono in possesso di un attestato da cui si evinca che, nella formazione pregressa (effettuata prima dell’entrata in vigore dell’accordo 22/02/2012), siano stati comunque rispettati i punti previsti dall’Accordo stesso ovvero:
  • durata del corso non inferiore al minimo previsto;
  • effettuazione di un modulo giuridico;
  • di un modulo tecnico;
  • di un modulo pratico;
  • Test per verifica finale di apprendimento.
Qualora i lavoratori che usano le attrezzature siano in possesso di una formazione pregressa NON equiparabile a quella prevista dall’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, dovranno rifare il corso completo.
 
La Società di consulenza e formazione MODI SRL di Mestre, Spinea Venezia propone corsi specifici sull'uso delle attrezzature di lavoro in stretta collaborazione con Aifos che emetterà gli attestati.


I corsi di formazione e aggiornamento vengono organizzati  presso la sede dell'Azienda Cliente che dovrà avere uno spazio adeguato per effettuare le prove pratiche e dotare i partecipanti di DPI.

Nel caso in cui i lavoratori dell'azienda interessata ai corsi di aggiornamento sulle attrezzature di lavoro siano in possesso di una formazione pregressa equiparabile a quella prevista dall’Accordo, chiediamo di mandare tramite mail i loro attestati (da cui si evinca quanto indicato sopra), per una verifica degli stessi. 


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.ite www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Il 12 marzo 2018 è scaduto il primo quinquennio dall’entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/12 sulla abilitazione per l’uso di attrezzature di lavoro.


Il 12 marzo 2018 è scaduto il primo quinquennio dall’entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni sulla abilitazione per l’uso di attrezzature di lavoro. Il 12/03/2018 è scaduto perciò il termine per l'adempimento dell'obbligo di aggiornamento delle abilitazioni all'uso di attrezzature di lavoro ottenute prima dell’entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni, sancito al comma 5 dell'art. 73 del D. Lgs n. 81/2008, e le cui modalità sono state definite dall'Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012.
Ora, è possibile frequentare i corsi d’aggiornamento sull'uso delle attrezzature di lavoro, anziché corsi completi, solo se i lavoratori sono in possesso di un attestato da cui si evinca che, nella formazione pregressa (effettuata prima dell’entrata in vigore dell’accordo 22/02/2012), siano stati comunque rispettati i punti previsti dall’Accordo stesso ovvero:
  • durata del corso non inferiore al minimo previsto;
  • effettuazione di un modulo giuridico;
  • di un modulo tecnico;
  • di un modulo pratico;
  • Test per verifica finale di apprendimento.
Qualora i lavoratori che usano attrezzature di lavoro siano in possesso di una formazione pregressa NON equiparabile a quella prevista dall’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, dovranno rifare il corso completo.
In particolare, le attrezzature per la conduzione delle quali è necessario possedere una specifica abilitazione, sono:
  • le gru a torre, mobile e per autocarro, gru mobili braccio telescopico o tralicciato ed eventuale falcone fisso, gru mobili braccio con falcone telescopico o brandeggiabile
  • i carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (a braccio telescopico, industriali semoventi, sollevatori / elevatori semoventi telescopici rotativi);
  • le macchine movimento terra (escavatori idraulici, a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli);
  • le pompe per calcestruzzo;
  • i trattori agricoli o forestali.

MODI SRL propone i docenti dei corsi specifici sull'uso delle attrezzature di lavoro in stretta collaborazione con Aifos che emetterà gli attestati. I corsi vengono erogati presso la sede dell'Azienda Cliente che dovrà avere uno spazio adeguato per effettuare le prove pratiche e dotare i partecipanti di DPI.

Nel caso in cui i lavoratori della azienda interessata ai corsi in questione siano in possesso di una formazione pregressa equiparabile a quella prevista dall’Accordo, chiediamo di mandare tramite mail i loro attestati (da cui si evinca quanto indicato sopra), per una verifica degli stessi. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 

Chi è il “preposto” alla sicurezza?

Chi è il "preposto" alla sicurezza?

Il D.Lgs 81/08 (Testo Unico Sicurezza) definisce il " preposto" come una persona dotata dell’esperienza e della competenza necessarie che, nei limiti dei poteri funzionali e gerarchici adeguati all’incarico conferitogli, sovrintende alle attività lavorative e garantisce l’attuazione delle direttive, controllando la loro corretta esecuzione ed esercitando un funzionale potere di iniziativa. 

I preposti sono i capi-squadra, i capi-reparto, i capi-officina, i capi-sala, ecc… vanno inquadrati nella figura del PREPOSTO poiché rientra nei loro compiti sorvegliare il lavoro dei componenti della quadra/reparto/officina/sala, etc.., in quanto gli è stato attribuito il potere gerarchico richiesto, indipendentemente dal conferimento formalizzato per iscritto (si veda a tal proposito l’art. 299 del D.lgs 81/08 “esercizio di fatto di poteri direttivi” che sancisce che gli obblighi di datori di lavoro, dirigenti e preposti gravano altresì su colui il quale, pur sprovvisto di regolare investitura, eserciti in concreto i poteri spettanti a tali figure).
Vengono considerati preposti anche le persone che non investite di incarichi formali come per esempio i soci di società, lavoratori con tantissima esperienza, lavoratori più anziani, ecc.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it


Cerchi un corso da frequentare in aprile 2018 “per addetti antindendio”? Da MODI ci sono posti disponibili per le aziende a rischio basso e medio.


Cerchi un corso da frequentare in aprile 2018 "per addetti antindendio"? Da MODI ci sono posti disponibili per le aziende a rischio basso e medio.

La formazione dei lavoratori in ambito Sicurezza e Salute sui luoghi di lavoro è uno degli obblighi essenziali, previsti dalla normativa in materia, per questo nella seconda settimana del mese di aprile 2018 iniziano a Mestre i corsi di aggiornamento per addetti all'antincendio, rivolti alle aziende a rischio basso ed a rischio medio.

La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL ha organizzato le seguenti date per gli addestramenti degli allievi:

11 aprile 2018 orario 14.00/16.00 per le aziende a rischio basso;
13 aprile 2018 orario 8.30 /13.30 per le aziende a rischio medio.

Per scaricare la scheda di iscrizione cliccare qui. Per leggere le recensioni positive di chi ha già provato i nostri servizi di consulenza o a fruito dei nostri corsi cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it



Con l’entrata in vigore del Regolamento (UE) 2016/679, dal 25 maggio 2018 I Titolari ed i Responsabili del trattamento di dati personali hanno l’obbligo di predisporre le misure di sicurezza opportune per garantire la protezione dei dati trattati.


Con l'applicazione del nuovo Regolamento Europeo GDPR 2016/679, dal 25/05/2018 per adempimenti privacy dei dati pesonali delle persone fisiche, i Titolari ed i Responsabili del trattamento  hanno l’obbligo di predisporre le misure di sicurezza opportune per garantire la protezione dei dati trattati. 
 
La maggior parte delle Organizzazioni non conoscono la materia privacy e devono avvalersi della collaborazione di professionisti preparati che li affianchino nella gestione e nella verifica dei processi definiti dall’organizzazione. 

MODI S.r.l. di Mestre e Spinea (VE) avvisa le aziende che dal 25 Maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, data entro la quale ogni stato membro dovrà allineare la propria legge sulla privacy al nuovo regolamento. Dal comunicato stampa del 28 aprile 2017, si evince che il Garante per la privacy ha elaborato una prima Guida all'applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. La Guida traccia un quadro generale delle principali innovazioni introdotte dalla normativa e fornisce indicazioni utili sulle prassi da seguire e gli adempimenti da attuare per dare corretta applicazione alla normativa, già in vigore dal 24 maggio 2016 e che sarà pienamente efficace dal 25 maggio 2018. L'obiettivo della Guida è duplice: da una parte offrire un primo "strumento" di ausilio ai soggetti pubblici e alle imprese che stanno affrontando il passaggio alla nuova normativa privacy; dall'altro far crescere la consapevolezza sulle garanzie rafforzate e sui nuovi importanti diritti che il Regolamento riconosce alle persone. Il testo della Guida è articolato in 6 sezioni tematiche: Fondamenti di liceità del trattamento; Informativa; Diritti degli interessati; Titolare, responsabile, incaricato del trattamento; Approccio basato sul rischio del trattamento e misure di accountability di titolari e responsabili; Trasferimenti internazionali di dati. Ogni sezione illustra in modo semplice e diretto cosa cambierà e cosa rimarrà immutato rispetto all'attuale disciplina del trattamento dei dati personali, aggiungendo preziose raccomandazioni pratiche per una corretta implementazione delle nuove disposizioni introdotte dal Regolamento. La guida è disponibile sul sito del Garante www.garanteprivacy.it in formato ipertestuale navigabile. Per informazioni visitate il sito internet www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it creato da MODI per il tema del Regolamento Europeo 2016/679. Per i corsi disponibili in materia di privacy cliccare qui oppure telefonare al numero verde gratuito 800300333 o contattateci. Per richiedere un preventivo compilare il questionario cliccando qui....continua a leggere su http://www.modiq.it/
MODI SRL si propone per la Consulenza per l'adozione del Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation, GDPR) 2016/679 in vigore dal 24 maggio 2016 e che deve essere pienamente efficace ed applicato da tutti gli stati membri dell’UE dal 25 maggio 2018.
 
Per un preventivo personalizzato suggeriamo di compilare online il veloce questionario per fornirci le informazioni necessarie per elaborarlo. Per scaricare il questionario cliccare qui.
 
MODI S.r.l. di Mestre e Spinea (VE) avvisa le aziende che dal 25 Maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, data entro la quale ogni stato membro dovrà allineare la propria legge sulla privacy al nuovo regolamento. Dal comunicato stampa del 28 aprile 2017, si evince che il Garante per la privacy ha elaborato una prima Guida all'applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. La Guida traccia un quadro generale delle principali innovazioni introdotte dalla normativa e fornisce indicazioni utili sulle prassi da seguire e gli adempimenti da attuare per dare corretta applicazione alla normativa, già in vigore dal 24 maggio 2016 e che sarà pienamente efficace dal 25 maggio 2018. L'obiettivo della Guida è duplice: da una parte offrire un primo "strumento" di ausilio ai soggetti pubblici e alle imprese che stanno affrontando il passaggio alla nuova normativa privacy; dall'altro far crescere la consapevolezza sulle garanzie rafforzate e sui nuovi importanti diritti che il Regolamento riconosce alle persone. Il testo della Guida è articolato in 6 sezioni tematiche: Fondamenti di liceità del trattamento; Informativa; Diritti degli interessati; Titolare, responsabile, incaricato del trattamento; Approccio basato sul rischio del trattamento e misure di accountability di titolari e responsabili; Trasferimenti internazionali di dati. Ogni sezione illustra in modo semplice e diretto cosa cambierà e cosa rimarrà immutato rispetto all'attuale disciplina del trattamento dei dati personali, aggiungendo preziose raccomandazioni pratiche per una corretta implementazione delle nuove disposizioni introdotte dal Regolamento. La guida è disponibile sul sito del Garante www.garanteprivacy.it in formato ipertestuale navigabile. Per informazioni visitate il sito internet www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it creato da MODI per il tema del Regolamento Europeo 2016/679. Per i corsi disponibili in materia di privacy cliccare qui oppure telefonare al numero verde gratuito 800300333 o contattateci. Per richiedere un preventivo compilare il questionario cliccando qui....continua a leggere su http://www.modiq.it/

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quando si deve fare la formazione e l’addestramento dei lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?

Quando si deve fare la formazione e l’addestramento dei lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?

La formazione e l’addestramento specifico devono avvenire all’inizio del rapporto di lavoro, in occasione del trasferimento o del cambiamento di mansione, quando si introducono nuove attrezzature e tecnologie o sostanze e preparati pericolosi.

L'articolo 37 D.Lgs. del n. 81/2008 (Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti) rappresenta gli obblighi fondamentali in materia, sanzionando come reato penale il mancato obbligo formativo.

E' il  datore di lavoro che deve assicurare a ciascun dipendente la formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche.

Gli argomenti del programma del corso di formazione sono legati al concetto di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza e ai rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.
Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it


Il 30 marzo 2018 dalle 14.00 alle 18.00 sede Mestre parte il “corso per addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C”.

Il 30 marzo 2018 dalle 14.00 alle 18.00 presso la sede di MODI SRL a Mestre (telefono 041 616289),  parte il "corso per addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C".

Il corso è rivolto agli incariti che hanno già avuto una formazione complete e che a distanza di tre anni devono seguire un corso di "aggiornamento obbligatorio per addetti al primo soccorso delle aziende del gruppo A, B e C".

Sotto data a distanza di pochissimi giorni, gli ultimi posti sono ribassati. Gli sconti arrivano al 50% dell'importo indicato nel modulo di registrazione!. L'offerta è valida sino ad esaurimento dei posti disponibili in aula che sono venticinque.

Per scaricare il programma dei corsi o le schede di partecipazione cliccare qui. 

Per prendere visione delle recensioni dei Clienti e allievi corsi visionare pagina DICONO DI NOI.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Qual è il compito dell’Responsabile del Servizio di Prevenzione Protezione “RSPP”?



Qual è il compito dell’Responsabile del Servizio di Prevenzione Protezione "RSPP"?

Le principali funzioni del RSPP si possono così sintetizzare:

· individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, elaborazione delle misure preventive e protettive per la sicurezza e la salute dei lavoratori;

· elaborazione delle misure preventive e protettive, di cui all'articolo 28, comma 2, e dei sistemi di controllo di tali misure;

· elaborazione delle procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;

· elaborazione dei programmi di informazione, formazione dei lavoratori.

Le attività dell’RSPP dovranno integrarsi con quelle del datore di lavoro e dell’RLS, oltre che del medico competente, qualora previsto, al fine di ridurre o eliminare i rischi di infortuni o di danni per la salute e migliorare le condizioni di lavoro nell’azienda.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., assume l'incarico di RSPP in esterno e mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it



Cosa cambia con l’art. 29 del nuovo Regolamento Ue 679/146 per il TITOLARE, RESPONSABILE, INCARICATO DEL TRATTAMENTO dei dati?

Il Regolamento UE 679/2016 fissa più dettagliatamente (rispetto all’art. 29 del Codice) le caratteristiche dell’atto con cui il titolare designa un responsabile del trattamento attribuendogli specifici compiti: deve trattarsi, infatti, di un contratto (o altro atto giuridico conforme al diritto nazionale) e deve disciplinare tassativamente almeno le materie riportate al paragrafo 3 dell’art. 28 al fine di dimostrare che il responsabile fornisce “garanzie sufficienti” – quali, in particolare, la natura, durata e finalità del trattamento o dei trattamenti assegnati, le categorie di dati oggetto di trattamento, le misure tecniche e organizzative adeguate a consentire il rispetto delle istruzioni impartite dal titolare e, in via generale, delle disposizioni contenute nel regolamento.

Lo Staff di Consulenza Privacy Regolamento UE679.it by MODI è in grado di affiancare qualsiasi tipo di azienda nella transizione dal vecchio al nuovo Codice, ottenendo innovazione e supportando con adeguata formazione il personale coinvolto e i vertici aziendali.

Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.

È importante ricordare che è obbligatorio tutelare la privacy delle persone fisiche i cui dati vengono trattati nell’ambito delle attività dell’azienda.

Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it

 

In quali casi è obbligatoria la sorveglianza sanitaria? Chiedilo agli RSPP di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l.

In quali casi è obbligatoria la sorveglianza sanitaria?

La sorveglianza sanitaria è obbligatoria, oltre ai casi singoli in cui il lavoratore la richieda e il medico competente la ritenga pertinente, in presenza di esposizione ai seguenti rischi:

• Movimentazione manuale dei carichi, sulla base della valutazione del rischio;
• Agenti fisici:
a) Rumore: quando il livello di esposizione giornaliera LEX >85 dB(A) e la pressione acustica di picco ppeak>140 Pa, riferito a 20 μPa;
b) Vibrazioni: quando il valore di esposizione giornaliera (misurato su una giornata di 8 ore) è superiore a 2,5 m/s2 per il sistema mano-braccio e di 0,5 m/s2 per le vibrazioni trasmesse al corpo intero;
c) Radiazioni ottiche artificiali;
d) Campi elettromagnetici;
• Agenti chimici pericolosi classificati come: molto tossici, tossici, nocivi, sensibilizzanti, corrosivi, irritanti, tossici per il ciclo riproduttivo, cancerogeni e mutageni di III categoria, amianto, e comunque quando il rischio è rilevante per la salute e alto per la sicurezza;
• Uso di attrezzature munite di videoterminale oltre le 20 ore settimanali;
• Agenti biologici.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., assume l'incaricio di RSPP e mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.

La sorveglianza sanitaria consiste nell’effettuazione di visite mediche (art. 41, comma 2 D.Lgs. 81/2008):

Cos’è la sorveglianza sanitaria e cosa comprende?

La sorveglianza sanitaria consiste nell’effettuazione di visite mediche (art. 41, comma 2 D.Lgs. 81/2008):

• Preventive all’inizio di una attività lavorativa, che esponga ad un rischio per il quale è prevista la sorveglianza sanitaria;
• Preventive in fase preassuntiva per volontà del datore di lavoro;
• Prima della ripresa dal lavoro, dopo un’assenza per motivi di salute superiore ai 60 giorni continuativi;
• Periodiche con la cadenza definita dalla normativa o stabilita a discrezione tecnico-professionale del medico competente;
• Alla cessazione del rapporto di lavoro, per i casi stabiliti dalla normativa.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

Il 26, 28 e 30 marzo 2018 organizzato a Mestre corsi di Formazione per addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C.



Nel Centro di Formazione MODI SRL di Mestre, il  26, 28 e 30 marzo 2018 partono i corsi rivolti allaa foramzione dei lavoratori incaricati dal Datore di Lavoro come "addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C".

Il corso è rivolto ai nuovi incariti che devono seguire un corso di "formazione per addetti al primo soccorso delle aziende del gruppo A di 16 ore e classificate B/C" di 12 ore.

La legge prevede che il Datore di Lavoro si occupi della gestione delle emergenze in via preventiva, cioè contestualmente al momento nel quale progetta di impiegare lavoratori nella sua attività, designando obbligatoriamente tra i propri lavoratori quelli incaricati alla gestione delle emergenze (art. 18 comma 1 lett. b D.Lgs. 81/08 e s.m.i).

I lavoratori incaricati dell'attività di primo soccorso e salvataggio devono ricevere un'adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico (art. 37 comma 9 D.Lgs. 81).

Le lezioni di questi corsi si compongono di una parte teorica e di una pratica con test di verifica apprendimento.
 
Mancano pochissimi giorni, gli ultimi posti sono ribassati. Gli sconti vanno fino al 50% sull'importo indicato nel modulo di registrazione!.

Per scaricare il programma dei corsi o le schede di partecipazione cliccare qui. 

Per prendere visione delle recensioni dei Clienti e allievi corsi visionare pagina DICONO DI NOI.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Cosa si intende per Lavoratore? I corsi sicurezza sono obbligatori?

Cosa si intende per Lavoratore? I corsi sicurezza sono obbligatori?

Per “Lavoratore” si intende una persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un Datore di Lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione.

Vengono equiparate al Lavoratore quindi categorie come il socio lavoratore di cooperativa o di società, anche di fatto, che presta la sua attività, l’associato in partecipazione, il beneficiario di tirocini formativi e di orientamento, l'allievo degli istituti di istruzione ed universitari, limitatamente ai periodi in cui l'allievo sia effettivamente applicato alle strumentazioni o ai laboratori, il volontario e il lavoratore dei lavori socialmente utili. Vengono esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari.

Il corso di formazione lavoratori neo assunti è obbligatorio per tutti i lavoratori ai sensi dell’art. 37 D.lg. 81/08 e s.m.i. accordo Stato Regioni 2011.

La formazione dei lavoratori prevede una formazione generale (con programmi e durata comuni per i diversi settori di attività) e una formazione specifica, in relazione al rischio effettivo in azienda (rilevato in funzione del settore ATECO di appartenenza dell’azienda). A fine marzo e aprile 2018 in MODI organizziamo corso in aula e online. Queste sessioni formative vengono pianificate ogni mese nelle città di Spinea, Marghera, Noale, Mestre Venezia.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Corsi per preposti sicurezza? Quali sono i suoi compiti? In aprile 2018 a Mestre Venezia e online corsi in partenza

Chi è il preposto e quali sono i suoi compiti?

Il preposto è una persona dotata dell’esperienza e delle competenze necessarie che, nei limiti dei poteri funzionali e gerarchici adeguati all’incarico conferitogli, sovrintende alle attività lavorative e garantisce l’attuazione delle direttive, controllando la loro corretta esecuzione ed esercitando un funzionale potere di iniziativa. Ha collocazione autonoma all’interno della struttura aziendale.

Il Preposto ha diversi compiti: deve assicurarsi che i lavoratori osservino gli obblighi di legge e le disposizioni aziendali e controllare che solo i lavoratori adeguatamente formati accedano ai luoghi a maggior rischio. 

Deve inoltre pretendere il rispetto delle misure in caso di emergenza e dare istruzioni, informando tempestivamente i lavoratori in caso di pericolo grave e immediato e valutare di non richiedere a questi di riprendere l’attività in una situazione in cui persista il pericolo.

Inoltre deve segnalare al Datore di Lavoro o al Dirigente i problemi e le condizioni di pericolo. Il Preposto deve ricevere specifica formazione.

Se cercate un corso di formazione o di aggiornamento chiamate la Società di Consulenza e formazione MODI SRL. A Mestre, Marghera, Noale, Spinea  Venezia e online, MODI organizza sistematicamente questo tipo di corsi. Tra le altre offerte formative corsi per lavoratori, RLS, RSPP datore di lavoro, addetti al primo soccorso e antincendio, dirigenti, addetti all'uso di attrezzature, ambienti confinati ecc.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Quali sono secondo il D.Lgs 81/08 i requisiti particolari per il Medico Competente?

Il Medico Competente deve possedere uno dei seguenti titoli o requisiti:

• specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei Lavoratori e psicotecnica;

• docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;

• deve possedere inoltre autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277;

• specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale.

Deve inoltre partecipare al programma di Educazione Continua in Medicina (ECM). I crediti previsti dal programma triennale dovranno essere conseguiti nella misura non inferiore al 70 per cento del totale nella disciplina “medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro”.
A certificare quanto sopra elencato non può mancare l’iscrizione all’albo dei medici competenti così come regolamentato dal Ministero della Salute
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

L’AGGIORNAMENTO DELLA FORMAZIONE LAVORATORI HA UNA DURATA DI 6 ORE E DEVE ESSERE EFFETTUATA OGNI 5 ANNI DESTINATARI: LAVORATORI CHE HA NNO FREQUENTATO LA FORMAZIONE SPECIFICA

Come previsto dall’Accordo della Conferenza Stato-Regioni per la formazione del 21 dicembre 2011 i lavoratori deveno essere aggiornanti ogni 5 anni.

A tale proposito MODI SRL organizza online, in aula, e presso la sede del Cliente corsi di aggiornamento per lavoratori di qualsiasi rischio (basso, medio e alto) e sessioni formative per nuovi assunti.

Nel mese di Aprile 2018 sono in partenza nelle sedi di MODI SRL a Mestre, Noale, Marghera, Spinea Venezia, molti corsi di aggiornamento e formazione rivolti ai lavoratori. Gli ultimi posti sono scontati del 50%! Molte le offerte formative anche online o presso la sede dei Clienti. Per informazioni è possibile contattare il numero verde 800300333.

LAVORATORI
In caso di iscrizione di più dipendenti della stessa azienda, 
è prevista una riduzione del 10% dal secondo iscritto, del 10%

Formazione lavoratori di nuova assunzione (modulo generale) -durata di 4 ore a € 80,00 + IVA: 

Organizzato anche on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula.
Per scaricare la scheda di partecipazione e la programmazione di tutto il 2018 cliccare qui
Lunedì 23 aprile 2018 orario 09.00/13.00.


Formazione lavoratori (modulo specifico basso) della durata di 4 ore a € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre in data lunedì 23 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
Per  prendere visione della scheda di registrazione e della programmazione completa cliccare qui
 
Formazione lavoratori (modulo specifico medio) della durata di 8 ore a € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre il 23 e 26 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
Per scaricare il modulo di iscrizione, il programma o l'elenco delle date del 2018 cliccare qui

Formazione lavoratori (modulo specifico medio) della durata di 12 ore a € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre
nelle giornate del 23, 26 e 30 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Ad aprile 2018 iscrizioni aperte corsi sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro tenuti nelle sedi di MODI SRL a Mestre, Noale, Marghera, Spinea Venezia.

Ad aprile 2018 iscrizioni aperte corsi sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro tenuti nelle sedi di MODI SRL a Mestre, Noale, Marghera, Spinea Venezia.

Raccomandatati dagli stessi allievi.

I corsi sono sia per l'aggiornamento della qualifica che per la formazione rivolta ai nuovi incaricati alla lotta antincendio, ai lavoratori, agli addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C, e ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza RLS.

Gli ultimi posti sono scontati del 50%! Interessanti anche tutte le offerte formative per la frequenza online. 

Per informazioni www.modiq.it e contattare il numero verde 800300333.

ANTINCENDIO

Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” al costo di € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
L’allievo potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterranei CONDOMINIO CAROSSA) nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui

Mercoledì 11 aprile 2018 orario 14.00/16.00.

Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore al costo di € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre/Asseggiano attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2018 sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui

Venerdì 13 aprile 2018 orario 08.30/13.30.

Pianificazione delle date dei corsi del 2018 per “nuovi ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO” - 4 ore  al costo di € 80,00
Organizzato in aula a Mestre Centro nei giorni sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 

Mercoledì 11 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Programmazione del corso rivolto agli “Incaricati ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO” - durata 8  (questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento) al costo di € 150,00.
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 

11 aprile 2018 orario 14.00/18.00 e 13 aprile 2018 orario 08.30/12.30.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

A Mestre, Marghera, Noale, Spinea Venezia offerta corsi per nuovi incaricati al primo soccorso di 12 e 16 ore per aziende gruppo A, B C

In aprile 2018 sono in partenza nelle sedi di MODI SRL a Mestre, Marghera, Noale, Spinea Venezia, molti corsi di aggiornamento e formazione rivolti agli incaricati al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C. Gli ultimi posti sono scontati del 50%! Molte le offerte formative anche online o presso la sede dei Clienti. Per informazioni è possibile contattare il numero verde 800300333.

PRIMO SOCCORSO
Aggiornamento per addetti al primo soccorso con durata 4 ore (per aziende gruppo B/C) a € 80,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Venerdì 27 aprile 2018 orario 14.00/18.00.


Unica data per il corso di aggiornamento per addetti al primo soccorso con durata (per aziende del gruppo A) a € 120,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Venerdì 27 aprile 2018 orario 13.30/19.30.

Corso per incaricati al primo soccorso di 12 ore (per aziende gruppo B/C) a € 150,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
17, 24, 27 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Corso per incaricati al primo soccorso di 16 ore (per aziende gruppo A) a € 180,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
17, 24 aprile 2018 orario 14.00/19.00 e 27 aprile 2018 orario 13.30/19.30.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Corsi D.lgs. 81? Nel mese di Aprile 2018 vengono proposti da MODI SRL a Mestre, Marghera, Noale e Spinea Venezia, molti corsi di aggiornamento e formazione.

Nel mese di Aprile 2018 vengono proposti da MODI SRL a Mestre, Marghera, Noale e Spinea Venezia, molti corsi di aggiornamento e formazione rivolti agli incaricati alla lotta antincendio, ai lavoratori, agli addetti al primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C, e ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza RLS. 

Gli ultimi posti sono scontati del 50%! Molte sono anche le offerte formative dei corsi online o organizzati  presso la sede dei Clienti. 

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa di MODI per 60 ore (dal lunedì al venerdi dalle 08.00 alle 19.00 e il sabato mattina) al  numero verde 800300333.

ANTINCENDIO

Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” (aziende a “rischio basso”) della durata di 2 ore a € 50,00 + IVA.

L’allievo potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterranei CONDOMINIO CAROSSA) nel giorno sotto indicato.
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
Mercoledì 11 aprile 2018 orario 14.00/16.00
Per scaricare la scheda di partecipazione e la programmazione per l'anno 2018 cliccare qui

Corso di aggiornamento per incaricati antincendio (aziende a rischio medio) della durata di 5 ore al costo di € 100,00 + IVA con campo prova.
Per scaricare la scheda di registrazione a questa data o la programmazione completa cliccare qui
Venerdì 13 aprile 2018 orario 08.30/13.30.

Corso per “nuovi addetti antincendio rischio basso” durata della docenza 4 ore a € 80,00
Mercoledì 11 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
Per compilare il modulo di partecipazione e la programmazione 2018 completa cliccare qui

Corso rivolto agli “Incaricati antincendio rischio medio” con durata 8 ore a € 150,00
Mercoledì 11 aprile 2018 orario 14.00/18.00 e 13 aprile 2018 orario 08.30/12.30.
(questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento)
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui


Corsi per lavoratori neo assunti e aggioranementi quinquennali

Formazione lavoratori (modulo generale) durata 4 ore a € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Lunedì 23 aprile 2018 orario 09.00/13.00.

Formazione lavoratori (modulo specifico basso) durata 4 ore a € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Lunedì 23 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Formazione lavoratori (modulo specifico medio) durata 8 ore a € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
23 e 26 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Formazione lavoratori (modulo specifico alto) durata 12 ore a € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
23, 26 e 30 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

PRIMO SOCCORSO

Aggiornamento per addetti al primo soccorso di 4 ore (per aziende gruppo B/C) a € 80,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 

Venerdì 27 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Unica data per corso di aggiornamento rivolto agli addetti al primo soccorso di 6 ore (per aziende del gruppo A) a € 120,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Venerdì 27 aprile 2018 orario 13.30/19.30.

Formazione per incaricati al primo soccorso della durata di 12 ore (per aziende gruppo B/C) a  € 150,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
17, 24, 27 aprile 2018 orario 14.00/18.00.

Corso nuovi addetti al primo soccorso di 16 ore (per aziende gruppo A) a € 180,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
17, 24 aprile 2018 orario 14.00/19.00 e 27 aprile 2018 orario 13.30/19.30.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Cosa si intende per spazio confinato?



Cosa si intende per spazio confinato?
Per spazio confinato o lavoro in ambienti confinati, si intende “uno spazio circoscritto in cui il pericolo di infortunio grave o morte è molto elevato, a causa della presenza di sostanze, agenti chimici pericolosi o condizioni di pericolo” (ad es. mancanza di ossigeno).

Gli spazi confinati sono facilmente identificabili per la presenza di aperture di dimensioni ridotte e limitata ventilazione, come nel caso di:
• serbatoi;
• silos;
• recipienti adibiti a reattori;
• sistemi di drenaggio chiusi;
• reti fognarie.
Possono essere considerati spazi confinati anche altri ambienti in virtù delle specifiche modalità di svolgimento dell’attività lavorativa o influenze provenienti dall’ambiente circostante, come ad esempio:
• camere con aperture in alto,
• vasche,
• depuratori,
• camere di combustione nelle fornaci e simili,
• canalizzazioni varie,
• ambienti con ventilazione insufficiente o assente.

La Società di Consulenza e formazione MODI SRL di Mestre, Marghera, Spinea, Venezia mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento  dei  Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it


MODI ha in Offerta il corso di aprile 2018 rivolto agli addetti antincendio che devono seguire un aggiornamento periodico.

MODI ha messo in offerta il corso di aggiornamento per "addetti antincendio a rischio basso" con programma di durata pari a due ore che rispetta quanto previsto dall’allegato IX del D.M. 10/03/1998 per quanto concerne i contenuti minimi essenziali.

Il  nostro staff tecnico darà un’ottima preparazione delle squadre di emergenza. Verranno somministrati dei test di verifica iniziale e per l'apprendimento alla fine.

La sede del corso è a Mestre e la data è l'11 aprile 2018.

L'orario pomeridiano è dalle 14.00 alle 18.00.

Chi ha l’incarico di "addetto alla squadra di emergenza antincendio" deve ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi antincendio.

I contenuti di tali corsi di formazione antincendio devono essere adeguati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato).

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


16) E’ richiesta una specifica abilitazione degli operatori che utilizzano le attrezzature? Quali sono gli obblighi del Datore di Lavoro in merito all’utilizzo delle attrezzature citate nell’Accordo Stato-Regioni? Quali sono le attrezzature per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori?


16) E' richiesta una specifica abilitazione degli operatori che utilizzano le attrezzature? Quali sono gli obblighi del Datore di Lavoro in merito all’utilizzo delle attrezzature citate nell’Accordo Stato-Regioni? Quali sono le attrezzature per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori?
L’Accordo Stato-Regioni sull’uso delle attrezzature del 22 febbraio 2012 è entrato in vigore il 12 marzo 2013. Queste sono le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori:
1.    piattaforme di lavoro mobili elevabili;
2.    gru a torre;
3.    gru mobile;
4.    gru per autocarro;
5.    carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (carrelli semoventi a braccio telescopico; carrelli industriali semoventi; carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi);
6.    trattori agricoli o forestali;
7.    macchine movimento terra (escavatori idraulici, escavatori a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli);
8.    pompa per calcestruzzo.
Il Datore di Lavoro deve provvedere affinché i Lavoratori incaricati dell'uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari, di cui all'articolo 71, comma 7 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., ricevano una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone. Le attrezzature di lavoro che richiedono una specifica abilitazione degli operatori sono le seguenti:
•    piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE);
•    gru a torre;
•    gru mobile e per autocarro (caricatrici idrauliche);
•    carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo;
•    trattori agricoli o forestali;
•    macchine movimento terra (escavatori, pale caricatrici, terne, autoribaltabili a cingoli);
•    pompe per calcestruzzo.
L’abilitazione deve essere rinnovata entro 5 anni dalla data di rilascio dell’attestato di abilitazione attraverso la partecipazione ad un corso di aggiornamento della durata minima di 4 ore. Risulta necessario sapere che la formazione specifica sull’uso delle attrezzature di lavoro è aggiuntiva della formazione obbligatoria prevista dall’art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 sulla formazione dei Lavoratori, Preposti e Dirigenti.













Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Risk assessment anticorruzione?



L’Organizzazione che intende adottare un Sistema di Gestione anticorruzione ISO 37001:2016 deve svolgere l’attività di “risk assessment” anticorruzione.

In particolare deve identificare i rischi di corruzione ragionevolmente prevedibili, valutarli e metterli in ordine di priorità e valutare l’adeguatezza ed efficacia dei controlli esistenti al fine di mitigarli.

Il risk assessment anticorruzione deve essere soggetto a revisione regolarmente e in caso di cambiamenti significativi. priorità e valutare l’adeguatezza ed efficacia dei controlli esistenti al fine di mitigarli.

La norma ISO 37001:2016 ha una struttura che varia in relazione alle singole realtà organizzative e consente di ottenere una certificazione da parte in un organismo accreditato.

Il Sistema di gestione anticorruzione ISO 37001:2016 può essere integrato con gli altri sistemi di gestione presenti in azienda come ad esempio quello della qualità, ambiente ecc) e può divenire una componente del Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/2001.

La certificazione ISO 37001:2016 incide sul rating di legalità e sulla reputazione dell’Azienda Ente.

Per la consultazione di materiali sulla ISO 37001 come slide, video, materiali, faq ecc., Maurizio Billi e lo staff di Consulenza Certificazione ISO 37001.it by MODI S.r.l. hanno messo a un sito internet dedicato www.consulenzaregolamentoiso37001.it

A disposizione per gli imprenditori del Veneto e del Nord Est di aziende interessate all’adozione della norma UNI EN ISO 37001:2016 il numero verde 800300333 per richiedere un sopralluogo gratuito e un preventivo personalizzato.


Cosa cambia con l’art. 26 del Regolamento Ue 679/146 per il TITOLARE, RESPONSABILE, INCARICATO DEL TRATTAMENTO dei dati?

Il Regolamento UE 679/2016 disciplina la contitolarità del trattamento (art. 26) e impone ai titolari di definire specificamente (con un atto giuridicamente valido ai sensi del diritto nazionale) il rispettivo ambito di responsabilità e i compiti con particolare riguardo all’esercizio dei diritti degli interessati, che hanno comunque la possibilità di rivolgersi indifferentemente a uno qualsiasi dei titolari operanti congiuntamente.

Lo Staff di Consulenza Privacy Regolamento UE679.it by MODI è in grado di affiancare qualsiasi tipo di azienda nella transizione dal vecchio al nuovo Codice, ottenendo innovazione e supportando con adeguata formazione il personale coinvolto e i vertici aziendali.

Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.

È importante ricordare che è obbligatorio tutelare la privacy delle persone fisiche i cui dati vengono trattati nell’ambito delle attività dell’azienda.

Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it

 

Quali sono i requisiti della norma UNI EN ISO 37001:2016?


La norma tecnica UNI ISO 37001:2016 indica i requisiti ed illustra le linee guida per progettare, attuare, mantenere e migliorare un SISTEMA DI GESTIONE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE.

La norma UNI EN ISO 37001:2016 si ispira alle buone pratiche internazionali e può essere utilizzata in tutte le giurisdizioni e concerne tutte le forme di corruzione sia nel settore pubblico che nel settore privato.

La ISO 37001 è applicabile a organizzazioni di qualsiasi dimensione e qualunque settore inclusi quello pubblico e private e del no profit,

La norma ISO 37001:2016 ha una struttura che varia in relazione alle singole realtà organizzative e consente di ottenere una certificazione da parte in un organismo accreditato.

Il Sistema di gestione anticorruzione ISO 37001:2016 può essere integrato con gli altri sistemi di gestione presenti in azienda come ad esempio quello della qualità, ambiente ecc) e può divenire una componente del Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/2001.

La certificazione ISO 37001:2016 incide sul rating di legalità e sulla reputazione dell’Azienda Ente.

Per la consultazione di materiali sulla ISO 37001 come slide, video, materiali, faq ecc., Maurizio Billi e lo staff di Consulenza Certificazione ISO 37001.it by MODI S.r.l. hanno messo a un sito internet dedicato www.consulenzaregolamentoiso37001.it

A disposizione per gli imprenditori del Veneto e del Nord Est di aziende interessate all’adozione della norma UNI EN ISO 37001:2016 il numero verde 800300333 per richiedere un sopralluogo gratuito e un preventivo personalizzato.