In ottobre 2020 a Mestre corsi di formazione e aggiornamento periodici quinquennali per lavoratori a Mestre presso MODI – comodo parcheggio – tram e bus nelle vicinanze – referenziato dagli stessi allievi


Chi ricopre l’incarico di datore di lavoro ovvero il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell’organizzazione stessa o dell’unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa e della formazione dei lavoratori. 

Tutti i lavoratori neo assunti devono formarsi indipendentemente dal numero di dipendenti che ha una Organizzazione e devono seguire dei corsi di aggiornamento periodici. 

Gli addetti al primo soccorso devono fare l’aggiornamento ogni 3 anni, gli RLS in aziende con più di 15 dipendenti devono farlo ogni anno, tutti i lavoratori ogni 5 anni ecc.

Le date dei corsi per lavoratori di seguito indicate si riferiscono alla programmazione autunnale della sede situata nella città di Mestre in Via Volturno 4e. 

Questa nostra sede è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno). Chi arriva in auto ha a disposizione dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi. Sono previsti sconti per partecipazioni multiple alla stessa edizione del corso:

FORMAZIONE LAVORATORI GENERALE durata 4 ore – 80,00€ + IVA

12 ottobre 2020 orario 14.00/18.00


FORMAZIONE LAVORATORI BASSO durata 4 ore – 160,00€ + IVA

13 ottobre 2020 orario 14.00/18.00


FORMAZIONE LAVORATORI MEDIO durata 8 ore – 150,00€ + IVA

13 e 19 ottobre 2020 orario 14.00/18.00


FORMAZIONE LAVORATORI ALTO durata 12 ore – 220,00€ + IVA

13, 19 e 22 ottobre 2020 orario 14.00/18.00


AGGIORNAMENTO LAVORATORI durata 6 ore – 109,90€ + IVA

12 ottobre 2020 orario 14.00/18.00 e 13 ottobre 2020 orario 14.00/16.00


Previsti sconti per partecipazioni multiple alla stessa edizione del corso. Siamo certificati ISO 9001 e convenzionati come CFA da Aifos.

MODI diventa il punto di riferimento della Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679. 

Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.  

Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Hai un RLS da aggiornare? A Mestre a luglio 2019 corsi per RLS durata 4 e 8 ore – MODI S.R.L.


Quale è il numero minimo dei rappresentanti dei lavoratori?

Si calcola in base al numero di dipendenti:
1 rappresentante nelle aziende ovvero unità produttive sino a 200 lavoratori;
2 rappresentanti nelle aziende ovvero unità produttive da 201 a 1.000 lavoratori;
6 rappresentanti in tutte le altre aziende o unità produttive oltre i 1.000 lavoratori. 

Una volta eletto o designato, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza deve frequentare un corso della durata minima di 32 ore secondo quanto disposto dall’art. 37 del d.lgs. 81/2008, e il suo nominativo deve essere comunicato all’INAIL.

L’obbligo di aggiornamento annuale RLS scatta per tutte quelle aziende che contano più di 15 (quindici) lavoratori ed in particolare è così suddiviso:

aziende sotto i quindici lavoratori: nessun obbligo di aggiornamento esplicito.
aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione;
aziende con oltre 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 8 ore di formazione.
Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) 
durata 8 ore € 149,00 + IVA

venerdì 17, mercoledì 22 luglio 2020 orario 14.00/18.00

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 4 ore € 79,00 + IVA

venerdì 17 luglio 2020 orario 14.00/18.00

Alla fine del corso viene rilasciato attestato nominale di partecipazione ed idoneità.
Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Migliora la sicurezza con i corsi per Preposti a Mestre, Marghera, Spinea. Contattaci a luglio 2020 date corsi disponibili!

Migliora la sicurezza Aziendale e forma tutto il tuo personale!.

Una buona prevenzioni inizia con la formazione!

A Mestre, Marghera, Spinea, Venezia o presso sede del Cliente MODI organizza corsi di formazione e aggiornamento per lavoratori, preposti, dirigenti, RSPP datore di lavoro, RLS, addetti all'uso delle attrezzature e in ambienti confinati

L’intervento formativo rivolto alle figure dei preposti, ovvero a quelle persone che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.

Il corso rappresenta il percorso di formazione obbligatoria ai sensi dell'art 37 del Dlgs 81/2008. Accordo Stato Regioni del 21.12.2011.

Formazione obbligatoria per lavoratori con il ruolo di “preposti” durata 8 ore la quota è € 130,00 + IVA:

mercoledì 29 e venerdì 31 luglio 2020 orario 14.00/18.00 costa € 150,00 + IVA

Aggiornamento quinquennale obbligatorio per il mantenimento della qualifica di “preposto” durata 6 ore anche on-line:

mercoledì 29 orario 14.00/18.00 e venerdì 31 luglio 2020 orario 14.00/16.00. Il costo è  € 95,00 + IVA.

Il costo del corso online attivo 24 ore su 24 con uso di piattaforma interattiva e di €89,00 + IVA.
Chi frequenta i corsi organizzati dalla Società di Consulenza e formazione MODI, può contare  su degli sconti aggiuntivi come quelli per le partecipazioni multiple alla stessa edizione (più persone della stessa ditta in una determinata aula).

Per  visionare cosa ne pensa chi ha partecipato ai nostri corsi cliccare alla pagina dicono di noi.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Lo stress lavoro correlato ai tempi del Covid-19 – come integrare il DVR documento di valutazione dei rischi



L’art. 28 comma 1 del D.Lgs. 81/08, annovera tra gli obblighi a carico del Datore di Lavoro quello della valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato, secondo i contenuti dell’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004”.

La pandemia da Coronavirus SARS-CoV-2 in corso ha effetti evidenti sulla salute e sul benessere fisico, psicologico e sociale.

E' importante capire cosa si può fare per proteggere dal rischio stress lavoro-correlato e prevenire effetti più pesanti i lavoratori. Bisogna lavarare sul "benessere organizzativo" e questo va a beneficio di tutti.

MODI ® utilizza strumenti adeguati per la valutazione dei fattori di rischio di stress da lavoro correlato.

Il nostro piano di intervento si basa su un percorso che non si limita esclusivamente alla conformità del dettato normativo richiamato dal Testo Unico, ma vuole rappresentare per l’Azienda un’occasione di analisi volta a migliorare il processo di interazione tra l’individuo e l’organizzazione.

L’analisi comprende lo studio degli indicatori dati dai carichi e turni di lavoro, ruoli, competenze professionali dei lavoratori, assenze, questionari ecc. creando un team di lavoro con il datore di lavoro, il medico competente, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, l’RSPP e il Consulente esperto in analisi e valutazione dello Stress da Lavoro Correlato.

Lo scopo è l’individuazione di possibili fattori di rischio di stress lavoro-correlato e la loro riduzione ove possibile.


Nel caso in cui emergessero fattori di rischio si ricorre ad azioni correttive che prevedono dapprima la pianificazione ed in seguito l’adozione di opportuni interventi di tipo organizzativo, tecnico, comunicativo o formativo.

Per consulenze sul DVR, iscrizione ai corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quali norme in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro bisogna applicare per essere in linea con la propria attività per evitare nuovi contagi da Covid-19?


Tutte le attività devono applicare le norme di Sicurezza per evitare nuovi contagi da Coronavirus e per garantire la Sicurezza di lavoratori, clienti e visitatori.

E' quindi necessario applicare il Protocollo Anticontagio e:

- informare e formare i Lavoratori, l'RLS rappresentante dei lavoratori, i Dirigenti, i Preposti, gli addetti alle squadre di emergenza sul Rischio Coronavirus e i giuti comportamenti e pratiche di sicurezza;

- mettere a disposizione dei lavoratori e dei visitatori, dei DPI - Dispositivi di Protezione Individuale, quali mascherine, guanti, termometro e gel igienizzante;

- aggiornare il DVR - Documento di Valutazione dei Rischi, prevedendo una apposita integrazione per il Rischio Biologico da Coronavirus.

L'aggiornamento del DVR per il Covid-19 è obbligatorio per realta' sanitarie, case riposo, centri per disabili e lo diventerà probabilmente per gli asili e altre realtà.

MODI S.r.l. segue i Clienti offrendo la consulenza necessaria per poter lavorare in ottemperanza alle più recenti disposizioni di Legge. Per informazioni contattare servizio Clienti numero verde 800300333.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


L’infortunio sul lavoro da Covid-19 non implica l’automatica responsabilità del Datore di Lavoro.


Per mezzo di comunicato del 15 maggio scorso, l’INAIL ha sottolineato che il Datore di Lavoro non è responsabile penalmente e civilmente delle infezioni di origine professionale derivanti dal contagio da Covid 19, a meno che non siano provati il dolo o la colpa.

L’INAIL, intervenendo sulla questione inerente alla responsabilità per l’infortunio, ha evidenziato l’assenza di qualsiasi automatismo tra la contrazione della malattia e una violazione di norme cautelari a tutela della salute e sicurezza sul lavoro che potrebbero chiamare in causa il Datore di Lavoro.

Tale automatismo viene meno in quanto, come illustra l’INAIL , “la molteplicità delle modalità del contagio e la mutevolezza delle prescrizioni da adottare sui luoghi di lavoro, oggetto di continuo aggiornamento da parte delle autorità in relazione all’andamento epidemiologico, rendono peraltro estremamente difficile la configurabilità della responsabilità civile e penale dei datori di lavoro”.

Perciò l’indennizzo riconosciuto dall’Istituto non è rilevante per sostenere l’accusa in sede penale, e di conseguenza nemmeno assume importanza nel giudizio di accertamento della responsabilità amministrativa dell’ente ai sensi del D.Lgs. 231/2001 o in ambito civile.

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, sicurezza nei luoghi di lavoro, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 

Ad Agosto 2020 sono in programma i corsi di formazione riguardanti l’antincendio




La Società di consulenza e formazione MODI® S.R.L. con sedi in Mestre, Spinea Venezia attiva delle sessioni formative e di aggiornamento per tutti i lavoratori operanti in aziende a rischio basso medio e alto. Tra le varie proposte del mese di agosto 2020 corsi per la formazione e l’addestramento di addetti al primo soccorso, antincendio, RSPP Datore di Lavoro, RLS, RSPP e Preposti.

Tutte le attività anche con un solo dipendente ad esclusione del Datore di Lavoro, per ottemperare a quanto stabilito nel D.Lgs 81/2008, devono frequentare i corsi obbligatori in materia di sicurezza sul lavoro e mantenere nel tempo le qualifiche partecipando ai corsi di aggiornamento periodici. Tali inadempienze comportano delle sanzioni pecuniarie o detentive.

La sede dei corsi di MODI® è situata in Via Volturno 4/e a Mestre. L’aula corsi è comoda per chi usa i mezzi pubblici (a 50 metri dalla fermata del tram/bus “Volturno”).

Per scaricare le schede di iscrizione scontate cliccare qui. Sono previsti sconti aggiuntivi per chi fa partecipare alla stessa edizione del corso più persone.

Formazione “ANTINCENDIO” rischio medio programma durata 8 ore con prova pratica:
Sede Mestre/date: lunedì 3 agosto 2020 orario 14.00/18.00 e  mercoledì 5 agosto 2020 orario 08.30/12.30 a € 130,00 + IVA
Aggiornamento addetti “ANTINCENDIO” rischio medio durata 5 ore:
Sede Mestre/data: 05 agosto 2020 orario 8.30/13.30 a € 90,00 + IVA
Addestramento incaricati alla lotta “ANTINCENDIO” in aziende a rischio basso 4 ore:
Sede Mestre/data: 03 agosto 2020 orario 14.00/18.00 a € 75,00 + IVA
Aggiornamento “ANTINCENDIO” incaricati a rischio basso durata 2 ore:     
Sede Mestre/data: 03 agosto 2020 orario 14.00/16.00 a € 45,00+IVA

MODI segue la Clientela interessata all'ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679.

Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato. 

Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Covid-19. Indicazioni operative utili per tutti i datori di lavoro del Veneto al servizio informativo 800300333 di MODI SRL


Coronavirus indicazioni alle aziende

AMBIENTI DI LAVORO e la gestione del Rischio dell’emergenza Coronavirus.

In relazione all’epidemia da COVID-19, si impone alle aziende di adottare tutte le misure atte a prevenire per quanto possibile il rischio di contagio.

I  datori di lavoro hanno il dovere di garantire l’integrità fisica e la personalità morale dei dipendenti (ai sensi dell’art. 2087 c.c.) ed hanno  la responsabilità di tutelare i lavoratori dall’esposizione a “rischio biologico”, coinvolgendo anche il medico competente, ove presente (ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008.

Tra le misure che i datori di lavoro devono tenere presente e adottare troviamo:

•  l’informazione ai lavoratori in merito alle norme comportamentali quali: le modalità di ingresso in azienda, l’impegno al rispetto delle disposizioni di legge e del datore di lavoro, la distanza di sicurezza, l’utilizzo di DPI, i corretti comportamenti sul piano dell’igiene personale ecc.;
•  le modalità di accesso dei soggetti esterni;
•  la pulizia quotidiana e la sanificazione periodica degli ambienti e delle postazioni di lavoro;
•  le precauzioni igieniche personali;
•  la gestione degli spazi comuni (spogliatoi, mense ecc.) con accesso contingentato dei lavoratori, riduzione dei tempi di sosta e il mantenimento della distanza di sicurezza;
•  l’organizzazione del lavoro relativamente a turnazione, trasferte e smart work, rimodulazione dei livelli produttivi;
•  gli spostamenti interni, riunioni, eventi interni e formazione;
•  la gestione dei soggetti sintomatici;
•  la sorveglianza sanitaria.

Questi aspetti devono essere considerati all’interno di una procedura operativa aziendale, oltre che nei relativi documenti per la sicurezza.

Vogliamo mettere a disposizione dei Clienti e, più in generale, delle piccole medie imprese del nostro territorio, la nostra esperienza. Restiamo al fianco delle Aziende con consulenza e formazione a distanza per garantire continuità e risposte immediate.

Ci proponiamo per sostenere i datori di lavoro nell’individuazione delle misure da adottare per la riduzione del contagio da Covid-19 a tutela dei lavoratori e della continuità operativa.

MODI® mette a disposizione della propria Clientela al numero verde 800300333 i suoi tecnici per fornire maggiori informazioni e Consulenze personalizzate ricordando che il nostro Staff è composta da:

• Responsabili del Servizio Prevenzione Protezione;
• esperti in adempimenti Privacy,
• giuristi d’Impresa,
• consulenti esperti in sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza e modelli di organizzazione D.Lgs 231;
• tecnici della prevenzione,
• docenti e istruttori uso attrezzature.

Per modulistica, un preventivo personalizzato, visionare le nostre referenze, le offerte formative di corsi online rivolti ai lavoratori, visitate il nostro sito internet www.modiq.it home e  pagina corsi.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




In che modo la UNI 37001 può aiutare a rispettare la legge?


Nelle organizzazioni che applicano "Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione" (PTPC) o Modelli 231, la ISO 37001 aiuta a far funzionare il sistema diretto a eliminare o limitare il rischio di corruzione. 

Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità. 

La ISO 37001 può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Il 5 e 7 giugno 2020 in MODI avvio attività formativa rivolata agli “RLS” che devono seguite il corso di aggiornamento annuale della durata di 4 e 8 ore.


Nelle aziende o unità produttive che occupano fino a 15 lavoratori il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è di norma eletto direttamente dai lavoratori al loro interno oppure è individuato per più aziende nell'ambito territoriale o del comparto produttivo secondo quanto previsto dall'articolo 48 del D.lgs. 81/08.

Una volta eletto o designato, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza deve frequentare un corso della durata minima di 32 ore secondo quanto disposto dall’art. 37 del d.lgs. 81/2008, e il suo nominativo deve essere comunicato all’INAIL.

L’RLST è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale.

L'elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali, territoriali o di comparto, salvo diverse determinazioni in sede di contrattazione collettiva, avviene di norma in corrispondenza della giornata nazionale per la salute e sicurezza sul lavoro, individuata, nell'ambito della settimana europea per la salute e sicurezza sul lavoro, con decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale di concerto con il Ministro della salute, sentite le confederazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) durata 8 ore € 149,00 +IVA

venerdì 5, lunedì 8 giugno 2020 orario 14.00/18.00

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) durata 4 ore € 79,00+ IVA

venerdì 5 giugno 2020 orario 14.00/18.00

l’obbligo di aggiornamento annuale RLS scatta per tutte quelle aziende che contano più di 15 (quindici) lavoratori ed in particolare è così suddiviso:

aziende sotto i quindici lavoratori: nessun obbligo di aggiornamento esplicito.
aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione;
aziende con oltre 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 8 ore di formazione.

Alla fine del corso viene rilasciato attestato nominale di partecipazione ed idoneità.
Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




MODELLI 231: ADEGUAMENTO ALLA RIFORMA DEI REATI TRIBUTARI


Il Decreto Fiscale approvato il 24 dicembre 2019 ha introdotto tra i reati ex D. Lgs. 231 gli illeciti tributari di cui al D.Lgs. 74/2000, dando luogo all’art. 25 quinquiesdecies che indica per quali reati possa determinarsi la responsabilità amministrativa.

Per adeguare i propri Modelli le Società devono:
  1.  effettuare l’attività di Risk Assessment finalizzata a valutare le aree di rischio di commissione dei nuovi reati;
  2. analizzare e sviluppare le procedure necessarie per attuare il sistema di controllo interno;
  3. aggiornare il Modello 231 e la documentazione correlata (Codice Etico, Flussi Organismo di Vigilanza).
Stante quanto sopra, i Modelli 231 che non tengono conto della riforma sono, di conseguenza, da considerarsi non idonei a prevenire tali reati.  Con la presente MODI® si offre per fornirVi l’assistenza necessaria.

Per maggiori informazioni a Vs. disposizione il Servizio Clienti al numero verde 80030033.

Su questo argomento MODI® metterà a Vostra disposizione consulenti esperti della materia che potranno individuare e proporre il percorso più idoneo per adeguare il Vostro Modello 231 e aiutare la Vostra Organizzazione a mettere in atto le soluzioni più appropriate.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



AMBIENTI DI LAVORO La gestione del Rischio dell’emergenza Covid-19 Cantieri – Protocollo Anti-contagio

Il 4 maggio p.v. riparte il settore delle costruzioni e si devono mettere in atto le nuove misure previste nel Dpcm per la fase due dell’emergenza.

Nel Protocollo del 24 aprile 2020, emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in accordo con le parti sociali, sono state date indicazioni operative da mettere in atto nei cantieri per il contenimento del Covid-19.

Tra le misure da adottare è indispensabile:

-    la diffusione dell’informativa ai lavoratori in merito alle norme comportamentali per accedere al cantiere (distanza di sicurezza,utilizzo di DPI e comportamenti corretti su piano dell’igiene personale);

-    il contingentamento dell’utilizzo degli spazi comuni (mense- spogliatoi), con turnazione dei lavoratori e rimodulazione delle lavorazioni.

-    la misurazione della temperatura corporea al personale prima dell’accesso al cantiere;

-    la pulizia quotidiana e la sanificazione periodica degli spazi comuni del cantiere, oltre che delle attrezzature e dei mezzi utilizzati.

-    l’individuazione di percorsi predefiniti e servizi igienico sanitari dedicati ai fornitori esterni.
Tali indicazioni devono essere inserite all’interno di una procedura aziendale operativa, oltre che nei relativi documenti di cantiere per la sicurezza.

Si informa che gli Organi di vigilanza preposti effettueranno verifiche relativamente alla reale adozione da parte dei datori di lavoro di quanto previsto in merito al contenimento del Covid-19.

Vogliamo mettere a disposizione dei nostri Clienti e più in generale le piccole medie imprese del nostro territorio la nostra esperienza.

Ci proponiamo per sostenere i datori di lavoro nell’individuazione delle  misure da adottare a tutela dei lavoratori e della continuità del business per la riduzione del contagio da Coivd-19.

MODI ® mette a disposizione al numero verde 800300333 per fornire maggiori informazioni e Consulenze personalizzate ricordando che il nostro Staff  è composta da:
-    Responsabile del Servizio Prevenzione Protezione;
-    esperti in adempimenti Privacy,
-    giuristi d’Impresa,
-    tecnici della prevenzione,
-    docenti.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Regione Veneto – fase 2 – da oggi hanno effetto le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.


L' ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE del 27 aprile 2020 "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19", ha effetto dalle ore 18 di oggi per il punto 1, e, relativamente alle altre disposizioni, dalle ore 6 del 28 aprile e vale fino al 3 maggio 2020 compreso. 

Per consulenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è possibile contattare MODI SRL al numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Scarica le linee guida Inail sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da COVID- 19 e strategie di prevenzione.



L' INAIL mette a disposizione un documento tecnico di 22 pagine sulla "possibile" rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione.  
 
In particolare ci risulta interessante la classe di rischio di contagio che è stata indicata nella tabella dei codici ATECO 2007.
 
Siamo in attesa, comunque, del nuovo DPCM.
 
Si possono  scaricare dal nostro sito cliccando qui.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Scarica le linee guida Inail sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da COVID- 19 e strategie di prevenzione.



L' INAIL mette a disposizione un documento tecnico di 22 pagine sulla "possibile" rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione.  
 
In particolare ci risulta interessante la classe di rischio di contagio che è stata indicata nella tabella dei codici ATECO 2007.
 
Siamo in attesa, comunque, del nuovo DPCM.
 
Si possono  scaricare dal nostro sito cliccando qui.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Luglio 2020 è pieno di corsi di formazione e di aggiornamento per preposti e lavoratori, scoprili subito!




La Società di consulenza e formazione MODI® S.R.L. con sedi in Mestre, Spinea Venezia attiva delle sessioni formative e di aggiornamento per tutti i lavoratori operanti in aziende a rischio basso medio e alto. Tra le varie proposte del mese di luglio 2020 corsi per la formazione e l’addestramento di addetti al primo soccorso, antincendio, RSPP Datore di Lavoro, RLS, RSPP e Preposti.

Tutte le attività anche con un solo dipendente ad esclusione del Datore di Lavoro, per ottemperare a quanto stabilito nel D.Lgs 81/2008, devono frequentare i corsi obbligatori in materia di sicurezza sul lavoro e mantenere nel tempo le qualifiche partecipando ai corsi di aggiornamento periodici. Tali inadempienze comportano delle sanzioni pecuniarie o detentive.

La sede dei corsi di MODI® è situata in Via Volturno 4/e a Mestre. L’aula corsi è comoda per chi usa i mezzi pubblici (a 50 metri dalla fermata del tram/bus “Volturno”).

Per scaricare le schede di iscrizione scontate cliccare qui. Sono previsti sconti aggiuntivi per chi fa partecipare alla stessa edizione del corso più persone.

Formazione incaricati al “PRIMO SOCCORSO” di aziende del gruppo A - durata 16 ore:
Sede Mestre/date: mercoledì 15, martedì 21 luglio 2020 orario 14.00/19.30 e giovedì 23 luglio 2020 orario 14.00/19.00 a € 180,00 + IVA
Aggiornamento triennale incaricati “PRIMO SOCCORSO” gruppo A con programma di durata complessiva di 6 ore scontato a € 95,00 + IVA
Sede Mestre/date: mercoledì 15, martedì 21 e giovedì 23 luglio 2020 orario 14.00/18.00.
Formazione addetti  “PRIMO SOCCORSO” dei Gruppi B/C – durata 12 ore a € 150,00 + IVA
Sede Mestre/date: mercoledì 15 orario 14.00/16.00 giovedì 23 luglio 2020 orario 14.00/18.00.
Aggiornamento triennale “PRIMO SOCCORSO” gruppi B/C - durata 4 ore:
Sede Mestre/data: giovedì 23 luglio 2020 orario 14.00/18.00 scontato a € 70,00 + IVA
Formazione “ANTINCENDIO” rischio medio programma durata 8 ore con prova pratica:
Sede Mestre/date: venerdì 24 luglio 2020 orario 14.00/18.00 e lunedì 27 luglio 2020 orario 08.30/12.30 a € 130,00 + IVA
Aggiornamento addetti “ANTINCENDIO” rischio medio durata 5 ore:
Sede Mestre/data: 27 luglio 2020 orario 8.30/13.30 a € 90,00 + IVA
Addestramento incaricati alla lotta “ANTINCENDIO” in aziende a rischio basso 4 ore:
Sede Mestre/data: 24 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 75,00 + IVA
Aggiornamento “ANTINCENDIO” incaricati a rischio basso durata 2 ore:     
Sede Mestre/data: 24 luglio 2020 orario 114.00/16.00 a € 45,00+IVA
Formazione “LAVORATORI” modulo generale GENERALE durata 4 ore:      
Sede Mestre/data: giovedì 9 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 70,00 + IVA
Formazione “LAVORATORI” a rischio BASSO  durata 4 ore:                 
Sede Mestre/data: lunedì 13 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 70,00 + IVA
Corsi di formazione “LAVORATORI” a rischio MEDIO programma durata 8 ore:
Sede Mestre/date: lunedì 13, giovedì 16 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 110,00 + IVA
Corso di formazione “LAVORATORI” a rischio ALTO programma durata 12 ore:
Sede Mestre/date: lunedì 13, 16 e lunedì 20 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 170,00 + IVA
Aggiornamento quinquennale  “LAVORATORI” programma durata  6 ore:
Sede Mestre/date: giovedì 9 luglio 2020 orario 14.00/18.00 e lunedì 13 luglio 2010 orario 14.00/16.00 a € 100,00 + IVA  
Formazione “PREPOSTI” ovvero capo cantiere, capo turno, capo squadra ecc. durata 8 ore:
Sede Mestre/date: mercoledì 29 e venerdì 31 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 130,00 + IVA        
Aggiornamento quinquennale “PREPOSTI” durata lezione 6 ore
Sede Mestre/date: mercoledì 29 - 14.00/18.00e venerdì 31/07/20 - 14.00/16.00 a € 100,00 + IVA
Aggiornamento annuale“Rappresentante Lavaratori Sicurezza” in aziende con più di 50 dipendenti -  durata corso 8 ore:
Sede Mestre/date: venerdì 17, mercoledì 22 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 130,00 + IVA        Corso di aggiornamentoannuale per “RLS” aziende con meno di 50 lavoratori - durata 4 ore:
Sede Mestre/data: venerdì 17 luglio 2020 orario 14.00/18.00 a € 75,00 + IVA                                               
Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 16 ore:
Sede Mestre/date: 3, 7 luglio 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 230,00 + IVA
Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 32 ore:
Sede Mestre/date: 3, 7, 10, 14 luglio 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 350,00 + IVA
Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 48 ore:
Sede Mestre/date: 3, 7, 10, 14, 28, 30 luglio 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 480,00 + IVA


MODI segue la Clientela interessata all'ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679.

Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato. 
Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Corsi Online e in Videoconferenza: l’emergenza Coronavirus ha comportato la temporanea sospensione dei corsi in aula

Per poter garantire continuità nella formazione MODI propone ai Clienti di procedere con i Corsi Online (disponibili 24 ore su 24) oppure con le lezioni organizzate in Videoconferenza.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Come può essere impattata la tua organizzazione se non applichi il GDPR 2016/679 Privacy?


Le aziende che agiscono in violazione del GDPR possono essere sanzionate con un'ammenda fino al 4% del fatturato globale annuo o pari a 20 milioni di €, a seconda di quale dei due importi sia superiore.

Per evitare il pagamento delle sanzioni e una PERDITA DI DENARO, l'organizzazione dovrà migliorare i propri processi.

Le aziende sono tenute a garantire la sicurezza dei dati dei propri clienti.

In caso di perdita di dati, la fiducia dei clienti nell'azienda potrebbe venire meno e questi potrebbero decidere di rivolgersi alla concorrenza.

Per scongiurare tale pericolo, è necessario garantire la completa protezione dei dati.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




INAIL ha pubblicato sul proprio sito dei video informativi sull’uso dei Dispositivi di Protezione individuale per contrastare il rischio biologico SARS-COV-2


I video informativi sull'uso dei Dispositivi di Protezione Individuale - DPI -  messi a disposizione dall'INAIL, permettono a tutti i cittadini e ai lavoratori di compendere l'importanza che un corretto uso dei DPI ha nella vita di tutti i giorni al fine di contenere il rischio di contagio.

Applicare al meglio le necessarie misure di sicurezza e adottare dei  corretti comportamenti è di primaria importanza stando alla situazione che si è venuta a creare a seguito della pandemina da Covid-19.

 Per contrastare e ridurre al minimo il rischio biologico ogni persona deve fare la sua parte.

 Il materiale informativo e suddiviso in tre parti:

  •  la prima che introduce l'argomento dei dispositivi di protezione individuale;
  •  la seconda che spiega il corretto uso di mascherine;
  •  la terza sull'uso dei guanti.
Per visionare i video dell'INAIL cliccare qui.

Per consulenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, iscrizione ai corsi online chiamare il numero verde 800300333 o lo 0415412700.


E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Dispositivi di protezione individuale. Dall’UNI online le norme per gestire l’emergenza COVID.


Nel sito dell’Uni è possibile scaricare gratuitamente le norme UNI per i DPI che servono a gestire l’emergenza COVID.

Riteniamo possano ritornare utili e condividiamo il link.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verder 800300333 o 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Modello da compilare e inviare via PEC alle UOT – UNITÀ OPERATIVE TERRITORIALI DI CERTIFICAZIONE, VERIFICA E RICERCA.


E' stata prevista, con D.L. 162/2019 convertito con L. 8/2020, l’introduzione di una banca dati informatizzata per trasmettere i dati relativi alle verifiche periodiche effettuate su installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, impianti elettrici di messa a terra e impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione collocati nei luoghi di lavoro.

I datori di lavoro, per le verifiche successive al 31 dicembre 2019, hanno l’obbligo di comunicare tempestivamente all’Inail, in via informatica, il nominativo dell’organismo incaricato delle verifiche periodiche.

Lo sviluppo della banca dati avverrà successivamente all’emanazione di indicazioni tecniche fornite dagli uffici competenti del Ministero dello sviluppo economico e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Nelle more dell’implementazione della banca dati delle verifiche, la comunicazione deve avvenire via pec alle Unità operative territoriali (Uot) di competenza, utilizzando l’apposito modello.
E' possibile scaricare il modulo da compilare e trasmettere via PEC all’Unità Operativa Territoriale INAIL.
Unitamente al modulo va trasmessa anche la dichiarazione di conformità o di rispondenza dell’impianto elettrico dell’azienda
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.






In che modo la UNI 37001 può aiutare a rispettare la legge?


Nelle organizzazioni che applicano Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione (PTPC) o Modelli 231, la ISO 37001 aiuta a far funzionare il sistema diretto a eliminare o limitare il rischio di corruzione. 

Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità.

Adottare un Sistema di Gestione a norma UNI EN ISO ISO 37001, può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

L’adozione dell’applicazione di un modello di organizzazione, gestione e controllo in riferimento al D.Lgs. 231/01 comporta una serie di vantaggi significativi


Ricordiamo che l’adozione dell’applicazione di un modello di organizzazione, gestione e controllo in riferimento al D.Lgs. 231/01 comporta una serie di vantaggi significativi per la società o l’ente. Di seguito alcuni elencanti in ordine casuale:

  • accesso ai bandi di gara della P.A. e altri clienti generalmente di grandi dimensioni;
  • gestione aziendale trasparente e corretta;

  • un motivo di esclusione o di mitigazione della responsabilità dell’ente;

  • una garanzia di affidabilità nelle relazioni con i partner commerciali;

  • un punto di forza nel “rating della legalità”;

  • maggiore chiarezza organizzativa e bilanciamento tra poteri e responsabilità;

  • migliore cultura dei rischi e dei controlli sulle operazioni di business e di supporto in azienda;

  • adozione di molte norme di buona gestione che portano all’analisi e alla risoluzione di numerose problematiche tipiche delle organizzazioni;

  • maggior protezione dei soggetti in posizione apicale che possono dimostrare di aver fatto tutto quanto in loro potere per evitare determinati comportamenti o eventi;

  • rispetto di normative correlate, quali ad esempio quelle sulla salute la sicurezza nei luoghi di lavoro, sull’ambiente, sulla finanza.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


COVID 19 e il D.LGS. 231/2001


La protezione dei dipendenti dai rischi biologici cui sono esposti nello svolgimento delle attività lavorative costituisce un obbligo specifico per il datore di lavoro. 

Si evidenzia infatti, che nel caso in cui le misure di prevenzione implementate non fossero idonee ad evitare la propagazione del Coronavirus tra i dipendenti e di conseguenza la malattia o addirittura il decesso dei lavoratori contagiati, potrebbero essere integrati i reati di lesioni personali colpose (art. 590 c.p.) o di omicidio colposo (art. 589 c.p.) commessi con violazione delle norme a tutela della salute e sicurezza sul lavoro, con conseguente responsabilità del datore di lavoro ove sussistesse un nesso causale tra la violazione di tali norme e il contagio.

Per di più, se dal verificarsi di tali eventi si dovesse ravvisare un interesse o un vantaggio per la società (ad esempio, in caso di prosecuzione della produzione in assenza di un’adeguata valutazione dei rischi e delle necessarie precauzioni, o nel caso di risparmio dei costi per il mancato acquisto dei dispositivi di protezione individuale e/o collettiva), l’ente potrebbe subire una contestazione ai sensi dell’art. 25septies del D. Lgs. 231/2001 – “Omicidio colposo o lesioni gravi o gravissime commesse con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro”.

Al fine di prevenire tale rischio, un primo step sarà quello di verificare se il DVR sia appropriato rispetto alle esigenze derivanti della diffusione del virus o se necessiti di un adeguamento alla luce del nuovo specifico rischio biologico.

Infine, per verificare la tenuta del sistema in relazione al Modello Organizzativo adottato dalla società, importante sarà il ruolo dell’Organismo di Vigilanza. 

L’Organismo di Vigilanza dovrà garantire tempestivi flussi informativi reciproci con l’organo direttivo e gli altri soggetti deputati alla gestione del rischio.

Inoltre, dovrà promuovere apposite verifiche straordinarie sull’idoneità preventiva delle misure adottate in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.








Buona Pasqua! Auguriamo a tutti salute e che si possa al più presto avviare il percorso per il rilancio delle attività



Carissimi Clienti,

in questi giorni di emergenza dovuti alla pandemia di COVID-19, inviamo a tutti Voi un pensiero e un augurio con la speranza che quanto stiamo affrontando ora, ci permetta di tornare alla normalità il prima possibile.

MODI ha come primo obiettivo la salute delle persone e per questo abbiamo scelto di garantire la nostra piena operatività ed essere a fianco dei nostri clienti attraverso l’uso delle più moderne tecnologie.

Sono attivi i corsi online e le consulenze in videoconferenza. Il Servizio Clienti numero verde 800300333 è operativo con il consueto orario.

Siamo impegnati a capire e interpretare come i cambiamenti di oggi potranno influire sul domani, portando avanti tutte le nostre attività e impegnandoci ancor di più nel percorso di fidelizzazione del Cliente per offrire una risposta attenta e puntuale.

Augurando si possa tutti al più presto avviare il percorso per il rilancio, mando a Voi e alla Vs. famiglie un augurio di Buona Pasqua da parte mia e di tutto lo Staff MODI. Francesca Quintavalle