Cosa rappresenta il termine E-Learning e come funziona la formazione a distanza (FAD)?

L’E-learning, evoluzione della formazione a distanza, è una metodologia di insegnamento e apprendimento che sfrutta l'uso della tecnologia per la gestione dell'intero iter didattico e coinvolge gli aspetti di erogazione, fruizione, interazione, valutazione. E-learning apre nuove prospettive di apprendimento, in particolare quelle relative all’apprendimento collaborativo, alla formazione in rete e alla nascita di comunità di apprendimento.

Peculiarità dell'E-learning è l'alta flessibilità di fruizione garantita al discente dalla reperibilità, sempre e ovunque, dei contenuti formativi, che gli permette l'autogestione e l'autodeterminazione del proprio apprendimento.
Ciascun corso on-line è composto da raggruppamenti di singole lezioni in sequenza a fruizione obbligatoria. Solo il superamento di una verifica permette di accedere alla lezione successiva.
La formazione a distanza supera alcuni limiti nell’apprendimento dei discenti.

La FAD si attua in un ambiente collaborativo di rete, via web. Strumenti tipici che si possono trovare in una piattaforma FAD sono:
  • materiale didattico multimediale  consultabile e stampabile, organizzato in moduli e unità didattiche;
  • biblioteca normativa di riferimento e glossario con funzioni di ricerca;
  • test di verifica alla fine della singola lezione;
  • esercitazioni per argomenti;
  • calendario degli eventi (agenda);
  • presenza del tutor;
  • supporto tecnico.
Ogni corso è composto da slide multimediali audio/video, biblioteca normativa di riferimento, glossario con funzioni di ricerca, applicativi interattivi per il test e la verifica di apprendimento, esercitazioni per argomenti, test di verifica di apprendimento multi risposta, dispense e documenti consultabili e stampabili.
E’ presente un sistema di tutoraggio a distanza per il supporto  dell'allievo durante il percorso formativo, stimolandolo e aiutandolo durante l'apprendimento.

Per la partecipazione a corsi di formazione a distanza non sono richieste particolari competenze informatiche. E’ sufficiente saper navigare su Internet e saper utilizzare un browser (come Internet Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Chrome, ecc.). La piattaforma si presenta come un sito web con una serie di sezioni, ognuna delle quali presenta collegamenti a varie risorse e attività. 

L’ambiente di lavoro e la grafica sono molto intuitivi e di immediata comprensione facilitando la fruizione di tutti gli strumenti presenti nella piattaforma. I materiali didattici multimediali ed interattivi sono fruibili direttamente tramite il browser.

Oltre ai docenti che predispongono il materiale didattico, dispense, multimediali, oggetti per l'apprendimento e i test di valutazione, esistono figure diverse tra cui gli organizzatori didattici del corso i quali verificano periodicamente la qualità del materiale didattico disponibile e predispongono le fasi e i diversi momenti in cui si svolge l'attività complessiva entro l'ambiente collaborativo, i tutor, i tecnici adibiti alla piattaforma (informatici, questioni tecniche di manutenzione e sviluppo).

Un percorso strutturato che coinvolga il discente deve rispettare alcuni punti qualificanti:
  • motivare il discente;
  • specificare ciò che il discente deve apprendere ed in quali tempi;
  • sollecitare il discente a richiamare ed applicare conoscenze precedenti;
  • fornire documenti ed informazioni tenendo conto delle potenzialità e delle caratteristiche degli strumenti;
  • offrire supporto;
  • controllare la comprensione.
La formazione è uno strumento indispensabile per l'acquisizione di competenze. La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. ha ottime referenze, prezzi competitivi, tecnici qualificati, disponibili e esperti! Contattare il numero verde 800300333.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Che cosa è il DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze?


Il DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze) è un documento che ha l’obiettivo di rendere noti all’impresa appaltatrice, incaricata di svolgere dei lavori all’interno di una azienda, quali sono i rischi per i lavoratori presenti e quali sono le misure di prevenzione e protezione dei lavoratori da adottare per ridurli e deve essere elaborato dal Datore di Lavoro committente.

Il Documento deve contenere la valutazione dei rischi da interferenze, l’importo del costo della sicurezza, inteso come il costo delle misure adottate per limitare le interferenze e il sopralluogo dei locali interessati alle lavorazioni.

Per “interferenza” si intende qualsiasi evento rischioso che possa verificarsi tra ditte diverse che operano nello stesso cantiere, oppure tra il personale del committente e quello dell’appaltatore, ad esempio un’azienda che affidi in appalto lavori di manutenzione.

Il duvri è allegato al contratto d’appalto e va adeguato in funzione dell’evoluzione dei lavori, servizi e forniture.

I tecnici qualificati della Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. restano sempre a disposizione per chiarimenti e per un sopralluogo gratuito presso l'azienda, al numero verde 800300333.

Per un preventivo sulla valutazione dei rischi, per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

PRIVACY Chi è tenuto a redigere il Registro delle attività di trattamento (v. art. 30, par. 1 e 2 del RGPD). ?

Chi è tenuto a redigere il Registro delle attività di trattamento (v. art. 30, par. 1 e 2 del RGPD). ?

Sono tenuti a redigere il Registro delle attività di trattamento (v. art. 30, par. 1 e 2 del RGPD), tutti i titolari e i responsabili del trattamento dei dati personali delle persone fisiche.

In ambito privato, i soggetti obbligati sono:

  • imprese o organizzazioni con almeno 250 dipendenti;
  • qualunque titolare o responsabile (incluse imprese o organizzazioni con meno di 250 dipendenti) che effettui trattamenti che possano presentare un rischio – anche non elevato – per i diritti e le libertà dell’interessato;
  • qualunque titolare o responsabile (incluse imprese o organizzazioni con meno di 250 dipendenti) che effettui trattamenti non occasionali;
  • qualunque titolare o responsabile (incluse imprese o organizzazioni con meno di 250 dipendenti) che effettui trattamenti delle categorie particolari di dati di cui all’articolo 9, paragrafo 1 RGPD, o di dati personali relativi a condanne penali e a reati di cui all’articolo 10 RGPD.

Rientrano nella categoria delle “organizzazioni” di cui all’art. 30, par. 5 anche le associazioni, fondazioni e i comitati.

Sono tenuti all’obbligo di redazione del registro, ad esempio:

– esercizi commerciali, esercizi pubblici o artigiani con almeno un dipendente (bar, ristoranti, officine, negozi, piccola distribuzione, ecc.) e/o che trattino dati sanitari dei clienti (es. parrucchieri, estetisti, ottici, odontotecnici, tatuatori ecc.);

– liberi professionisti con almeno un dipendente e/o che trattino dati sanitari e/o dati relativi a condanne penali o reati (es. commercialisti, notai, avvocati, osteopati, fisioterapisti, farmacisti, medici in generale);

– associazioni, fondazioni e comitati ove trattino “categorie particolari di dati” e/o dati relativi a condanne penali o reati (i.e. organizzazioni di tendenza; associazioni a tutela di soggetti c.d. “vulnerabili” quali ad esempio malati, persone con disabilità, ex detenuti ecc.; associazioni che perseguono finalità di prevenzione e contrasto delle discriminazioni di genere, razziali, basate sull’orientamento sessuale, politico o religioso ecc.; associazioni sportive con riferimento ai dati sanitari trattati; partiti e movimenti politici; sindacati; associazioni e movimenti a carattere religioso);

– il condominio ove tratti “categorie particolari di dati” (es. delibere per interventi volti al superamento e all’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L. n. 13/1989; richieste di risarcimento danni comprensive di spese mediche relativi a sinistri avvenuti all’interno dei locali condominiali).

Le imprese e organizzazioni con meno di 250 dipendenti obbligate alla tenuta del registro potranno comunque beneficiare di alcune misure di semplificazione, potendo circoscrivere l’obbligo di redazione del registro alle sole specifiche attività di trattamento sopra individuate (es. ove il trattamento delle categorie particolari di dati si riferisca a quelli inerenti un solo lavoratore dipendente, il registro potrà essere predisposto e mantenuto esclusivamente con riferimento a tale limitata tipologia di trattamento).

Al di fuori dei casi di tenuta obbligatoria del Registro, anche alla luce del considerando 82 del RGPD, il Garante ne raccomanda la redazione a tutti i titolari e responsabili del trattamento, in quanto strumento che, fornendo piena contezza del tipo di trattamenti svolti, contribuisce a meglio attuare, con modalità semplici e accessibili a tutti, il principio di accountability e, al contempo, ad agevolare in maniera dialogante e collaborativa l’attività di controllo del Garante stesso.

Si invita altresì a consultare il documento interpretativo del 19 aprile 2018 del Gruppo ex art. 29 (Ora Comitato europeo per la protezione dei dati) reperibile al seguente link: http://ec.europa.eu/newsroom/article29/item-detail.cfm?item_id=624045

fonte: sito Garante Privacy

Per consulenze Privacy, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 

 

A novembre 2019 avvio a Mestre del corso rivolto ai Datori di Lavoro che hanno assunto l’incarico di RSPP in aziende a rischio basso o che devono seguire l’aggiornamento quinquennale obbligatorio.

La nomina dell'RSPP è uno degli obblighi non delegabili del datore di lavoro (Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, articolo 17).

L’RSPP - Responsabile del servizio di prevenzione e protezione - collabora con il datore di lavoro, il medico competente per il Lavoro ed il RLS (rappresentante dei lavoratori per la sicurezza) alla realizzazione del Documento di valutazione dei rischi che è obbligatorio redigere anche per le aziende con un solo dipendente..

L’RSPP si occupa di :

•    individuare i fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
•    elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive e i sistemi di controllo di tali misure;
•    elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
•    proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
•    partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica;
•    fornire ai lavoratori le informazioni necessarie.

I componenti del servizio di prevenzione e protezione sono tenuti al segreto in ordine ai processi lavorativi di cui vengono a conoscenza nell’esercizio delle funzioni di cui al presente decreto legislativo. Il servizio di prevenzione e protezione è utilizzato dal datore di lavoro.

MODI SRL assume l’incarico di RSPP/ASPP in aziende del Veneto e eroga corsi di formazione e aggiornamento online, in aula e presso la sede del Cliente.

La tabella di corrispondenza “Rischio” è consultabile nel nostro sito internet cliccando qui permetterà di individuare il tipo di rischio aziendale. Inserendo le prime due cifre del codice ATECO nel campo di ricerca è possibile verificare il macrosettore di rischio della propria azienda.

Per poter continuare a ricoprire il ruolo di RSPP sarà necessario frequentare un corso della durata di 6, 10 o 14 ore in base alla classe di rischio della propria azienda.

Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.

L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).

Le date del corso di aggiornamento per RSPP DATORE DI LAVORO sono suddivise per rischio basso, medio e alto e sono:
6 ore - 15 novembre 2019  orario 14.00/18.00 e 22 novembre 2019 orario 14.00/16.00 per € 130,00
10 ore - 15 novembre 2019 orario 14.00/18.00 e 22 novembre 2019 orario 14.00/16.00 e ultime date da definire per € 220,00
14 ore - 15 novembre 2019 orario 14.00/18.00 e 22 novembre 2019 orario 14.00/16.00 e ultime date da definire per € 300,00

Le date del corso di formazione per RSPP DATORE DI LAVORO RISCHIO BASSO della  durata 16 nel mese di novembre 2019 sono: 

15, 22 e 29 novembre 2019 orario 14.00/18.00 e 02 dicembre 2019 orario 14.00/18.00 per € 250,00

I corsi di aggiornamento per RSPP datori di lavoro o RSPP incaricati in esterno si possono seguire anche interamente online. MODI propone corsi interattivi con piattaforma multimediale e con tracciato corrispondete a requisiti di legge. Tutor in linea e test finale di apprendimento effettuato in presenza o in video conferenza con il docente su  appuntamento. I corsi online sono raccomandati e permettono di contenere i tempi e i costi di fruizione. 

MODI SRL assume l’incarico di RSPP/ASPP in aziende del Veneto e eroga corsi di formazione e aggiornamento online, in aula e presso la sede del Cliente.



Per le recensioni cliccare alla pagina DICONO DI NOI.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Nel mese di ottobre 2019 vengono avviate attività formative in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro da MODI SRL a Mestre, Marghera e Spinea Venezia.

Oltre a frequentare di persona ai corsi in aula, i lavoratori possono fare il corso in internet. Sono attivi on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese a un costo più contenuto. Per provare gratis telefonare 0415412700.

Leggi le recensione dei nostri Clienti e di chi ha partecipato ai corsi organizzati in aula, azienda o online cliccando qui 
 
INCARICATI ALLA LOTTA ANTINCENDIO

Corsi di AGGIORNAMENTO periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” al costo di € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
L’allievo potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterraneo CONDOMINIO CAROSSA) nel giorno sotto indicato.
Per scaricare la scheda di iscrizione e prendere visione delle altre date cliccare qui

Mercoledì 9 ottobre 2019 orario 14.00/16.00.

Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore al costo di € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre/Asseggiano attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2019 sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Giovedì 10 ottobre 2019 orario 8.30/13.30.

Corso per  “ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO” - durata 4 ore a € 80,00 + IVA
Organizzato in aula a Mestre presso MODI:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Mercoledì 9 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

Corso “Incaricati ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO” - durata 8  (questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento) al costo di € 150,00.


Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
9 ottobre 2019 orario 14.00/18.00 e 0 ottobre 2019 orario 08.30/12.30.


LAVORATORI

FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ore  al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Venerdì 11 ottobre 2019 orario 09.00/13.00.

FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ore di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Venerdì 11 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ore a € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
11 e 18 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.


FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore a € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
14, 18, 22 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

PRIMO SOCCORSO

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (AGGIORNAMENTO) - 4 ore (per aziende gruppo B/C) al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Giovedì 3 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
martedì 29 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (AGGIORNAMENTO) - 6 ore UNICA DATA (per aziende del gruppo A) al costo di € 120,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Giovedì 3 ottobre 2019 orario 13.30/19.30;
martedì 29 ottobre 2019 orario 13.30/19.30.

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 12 ore (aziende gruppo B/C) al costo di € 150,00 + IVA:
Organizzato in aula a Mestre nelle date sotto indicate:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
20, 27 settembre 2019 e 3 ottobre 2018 orario 14.00/18.00;
24, 25, 29 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ore (aziende gruppo A) al costo di € 180,00 + IVA:
Organizzato in aula a Mestre nelle date sotto indicate:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
24, 25 ottobre 2019 orario 14.00/19.00 e 29 ottobre 2019 orario 13.30/19.30.


RLS - RAPPRESENTATE DEI LAVORATORI

RLS (AGGIORNAMENTO) - 4 ORE (aziende con meno di 50 lavoratori) al costo di € 79,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Venerdì 4 ottobre 2019 orario 14.00/18.00.

RLS (AGGIORNAMENTO) - 8 ore (aziende con più di 50 lavoratori) al costo di € 149,00 + IVA:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
4 e 8 ottobre 2019 orario 14.000/18.00.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Vuoi delle informazioni sui Modelli 231? Ti interessa la LEGGE 9 gennaio 2019, n. 3? Chiama MODI SRL siamo a Mestre e Spinea Venezia


LEGGE 9 gennaio 2019, n. 3
Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonche' in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici. (18G00170) (GU Serie Generale n.13 del 16-01-2019)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 31/01/2019 ad eccezione delle disposizioni di cui al comma 1, lettere d), e) e f) che entrano in vigore il 1° gennaio 2020.

Scopo della norma è contrastare efficacemente i gravi danni prodotti al tessuto economico e sociale dal fenomeno corruttivo nel settore pubblico anche attraverso l'inasprimento delle sanzioni in relazione ai reati ai danni della Pubblica Amministrazione.

Tale norma va ad incidere anche sul D.Lgs. 231 231/2001, nello specifico:
a) introducendo nel novero dei reati previsti dal D.lgs. 231/01 il reato di traffico di influenze illecite disciplinato dall'art. 346 bis c.p. L'introduzione di tale fattispecie implica la necessità di un aggiornamento dell'analisi dei rischi e di, conseguenza del Modello 231 da parte delle società che lo hanno adottato;
b) con l'inasprimento della sanzione interdittiva prevista per i reati di cui ai commi 2 e 3 dell'art. 25 del D.lgs. 231/01;
c) con la previsione al comma 5 bis di una sanzione interdittiva attenuata nel caso in cui, prima della sentenza di primo grado, l'Ente si sia efficacemente adoperato per evitare che l'attività delittuosa sia portata a conseguenze ulteriori, per assicurare le prove dei reati e per l'individuazione dei responsabili ovvero per il seqestro delle somme o altre utilità e abbia eliminato le carenze organizzative che hanno determinato il reato mediante l'adozione e l'attuazione di modelli organizzativi idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi.

Per le recensioni cliccare alla pagina DICONO DI NOI.

Per consulenze sui modelli organizzativi, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


Figure responsabili della sicurezza aziendale sono state nonimate tutte? Fatti fare un sopralluogo gratis di verifca da un tecnico MODI

Per salvaguardare la Salute e la Sicurezza nei luoghi di lavoro devono essere concretamente compiute  più azioni svolte da una molteplicità di soggetti, lavoratori compresi, nell’ambito dell’organizzazione aziendale.

In altri termini, la sicurezza sul lavoro deve essere parte integrante dell’organizzazione aziendale.

 A tal fine il Decreto Legislativo 81/2008 impone, all'interno di ogni azienda con almeno un dipendente, la presenza delle cosiddette “figure della sicurezza”, ovvero figure professionali che devono svolgere una serie di compiti precisi, con l’obiettivo ultimo di garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori: 

• Datore di lavoro;
• Dirigente (spesso nelle piccole e medie aziende non è presente);
• Preposto (tipicamente, il capoufficio, caporeparto, caposquadra, capomacchina, capocantiere etc.);
• Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP);
• Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP);
• Medico competente (MC);
• Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS);
• Lavoratori incaricati della gestione delle emergenze (evacuazione, antincendio, primo soccorso);
• Lavoratore.

A tutte queste figure sono attribuite competenze e responsabilità, precisando che tutte le responsabilità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro sono di carattere penale, essendo finalizzate alla prevenzione di lesioni fisiche della persona.

Si precisa anche che la normativa di riferimento è applicabile a qualsiasi azienda e impresa, dalle multinazionali con migliaia di dipendenti all’artigiano con un solo dipendente, passando per qualsiasi esercizio commerciale, e ovviamente comprendendo anche gli uffici di qualsiasi tipo.

Anche il setore terziario è soggetto a pieno titolo a questa normativa, indipendentemente dalla tipologia contrattuale dei lavoratori.


MODI fornisce la consulenza per gli adempimenti di legge in materia di sicurezza, affianca i datori di lavoro, assume incarico di RSPP in esterno.

Tra i vari servizi proposti per la maggiore va la docenza per lo svolgimento di corsi aziendali ed interaziendali, quando possibile cofinanziati da Fondimpresa, a Mestre, Spinea, Marghera, Nolae, Venezia, Treviso, Padova, Marcon.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quali sono le differenze tra i Sistemi Gestione Sicurezza a norma ISO 45001:2018 e il D.Lgs. 81/2008?

Quali sono le differenze tra i Sistemi Gestione Sicurezza a norma ISO 45001e il D.Lgs. 81/2008?

Il D.Lgs. 81/2008 è una legge italiana. Questa legge con le successive modificazioni ed integrazioni, rappresentano una normativa la cui osservanza è cogente, ma non certificabile, ossia nessun Organismo può rilasciare un certificato di conformità e la validità della legge è limitata al territorio nazionale. 

La norma ISO 45001 costituisce uno standard normativo riconosciuto in sede internazionale e i principali Organismi di certificazione hanno concordato schemi di certificazione mutuamente riconosciuti.

La norma ISO 45001 prevede 'applicazione di principi che il D.Lgs. 81 non contiene esplicitamente, quali, per esempio, lo studio di misure di miglioramento. 

L'adozione di un sistema conforme alla ISO 45001 costituisce dunque uno stimolo al miglioramento e quindi un elemento di distinzione per le aziende certificate.

I consulenti esperti di MODI S.r.l. affiancano le aziende nei cambiamenti dei loro certificati, per consulenza o maggiori informazioni in materia contattare la segreteria organizzativa sempre attiva al numero verde 800300333 gratuito anche da mobile.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


RLS? Le aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori hanno l’obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione. A Mestre corsi RLS a Ottobre 2019

Qualora non si proceda alle elezioni del RLS previste dal D.Lgs. 81/08 le funzioni di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sono esercitate dai rappresentanti territoriali o di comparto, salvo diverse intese tra le associazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

L’obbligo di aggiornamento annuale RLS scatta per tutte quelle aziende che contano più di 15 (quindici) lavoratori ed in particolare è così suddiviso:
  •     aziende sotto i quindici lavoratori: nessun obbligo di aggiornamento esplicito.
  •     aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione;
  •     aziende con oltre 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 8 ore di formazione.
Il numero minimo dei rappresentanti dei lavoratori è il seguente:
•    1 rappresentante nelle aziende ovvero unità produttive sino a 200 lavoratori;
•    2 rappresentanti nelle aziende ovvero unità produttive da 201 a 1.000 lavoratori;
•    6 rappresentanti in tutte le altre aziende o unità produttive oltre i 1.000 lavoratori.

Una volta eletto o designato, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza deve frequentare un corso della durata minima di 32 ore secondo quanto disposto dall’art. 37 del d.lgs. 81/2008, e il suo nominativo deve essere comunicato all’INAIL.

Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze)

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 8 ore € 149,00 + IVA
4 e 10 ottobre 2019 orario 14.00/18.00

Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 4 ore € 79,00 + IVA
4 ottobre 2019 orario 14.00/18.00

Alla fine del corso viene rilasciato attestato nominale di partecipazione ed idoneità.

Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

La tua Organizzazione necessita di una consulenza ISO 37001? L’ISO 37001 è il nuovo standard internazionale appositamente progettato


MODI Srl è un’azienda operativa dal 1998 e ha consulenti qualificati e esperti che sono impegnati nella realizzazione dei sistemi di gestione anti-corruzione – Anti-bribery Management System.

Lo staff segue il Cliente lungo tutto il  processo per l’ottenimento della Certificazione ISO 37001 e seguendo il cura il bisogno formativo sui temi anticorruzione del personale coinvolto.

I vantaggi per le Organizzazioni che si certificano ISO 37001:2016 sono molte. Tra le più importanti segnaliamo:

• il rating di legalità;

• la buona reputazione nel mercato nazionale e internazionale;

• l’accesso alla partecipazione alle gare d'appalto;

• risposta vincente ai fornitori che danno importanza a questo requisito;

• il modello organizzativo 231 che si "cura" del tema corruzione.

Per essere valido un Sistema di Gestione Corruzione deve essere realizzato su “misura” dell’Organizzazione.

Per conoscere i tempi e i costi  di realizzazione di un Sistema di Gestione Sicurezza anche integrato con altri,  o per qualsiasi altra informazione, contattateci senza impegno e richiedete un sopralluogo tecnico gratuito.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Sicurezza nei luoghi di lavoro? MODI propone al formazione a distanza con l’uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.


L’accordo stato regioni del 2011 stabilisce per la formazione di DL, RSPP, lavoratori, preposto e dirigente è prevista la formazione tramite piattaforme e-learning ma con precise limitazioni:
  •  solo in modalità avanzate e interattive, secondo nuove regole innovative;
  •  con divieto di utilizzo di utilizzo per la formazione specifica sia dei proposti sia dei lavoratori;
  •   con obbligo di verifiche finali in presenza.

MODI organizza corsi in aula in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.
Per visionare le offerte di questo mese cliccare qui.

I commenti dei nostri clienti sono pubblicati alla pagina dicono di noi.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Corsi per nuovi addetti all’Antincendio a rischio basso Mestre nelle giornate del 9/10/2019 dalle 14.00 alle 18.00!


Sei un nuovo addetto alla squadra di emergenza per la lotta antincendio? Devi seguire un corso di formazione per nuovi addetti antincendio per aziende con rischio basso?

A Mestre abbiamo in programmazione presso la nostra aula corsi di (Via Volturno 4/e fermata tram/bus Volturno con parcheggi gratis limitrofi), corsi della durata di 4 ore per tutto il personale aziendale che compone la squadra antincendio. Gli ultimi posti sono scontati del 20%!

PROGRAMMA dell'attività didattica:

L’incendio e la prevenzione:
  • Principi sulla combustione;
  • Prodotti della combustione;
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;
  • Effetti dell’incendio sull’uomo;
  • Divieti e limitazioni d’esercizio;
  • Misure comportamentali.
Protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio:
  • Principali misure di protezione antincendio;
  • Evacuazione in caso di incendio;
  • Chiamata dei soccorsi.
Esercitazioni, simulazioni e testi di verifica apprendimento:
  • Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;
  • Istruzioni sull’uso degli estintori portatili.
Data: 9 Ottobre 2019 dalle 14.00 alle 18.00

L'importo da pagare è € 80,00 + IVA per persona e la quota viene scontato del 20% dal secondo iscritto alla stessa edizione del corso.

Ogni Azienda (uffici, cantieri temporanei, magazzini, …) deve essere presidiata da un numero sufficiente di addetti all’antincendio.

Per prendere visione delle  recensioni dei nostri corsisti cliccare alla pagina DICONO DI NOI.

L'addestramento e la  formazione degli incaricati alla squadra di emergenza antincendio è normato dal DM 10/3/98 che stabilisce tre livelli di rischio incendio delle Oganizzazioni (rischio basso, rischio medio, rischio elevato) per i quali sono previste tre tipologie di corsi antincendio (da 4,8 e 16 ore).
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

Cos’è L’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/01? Chiedi a MODI che assume anche incarico di ODV


L'ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. 231/2001.

L'Organismo di Vigilanza è un organo previsto dal D.Lgs. 231/2001 che presenta le seguenti funzioni in relazione al Modello di organizzazione, gestione e controllo implimentato dall'ente:

a) vigilare sulla sua osservanza da parte di tutti i destinatari;
b) vigilare sull'effettiva efficacia nel prevenire la commissione dei reati;
c) vigilare sull'attuazione delle prescrizioni nello stesso contenute;
d) vigilare sul suo aggiornamento, nel caso in cui si riscontri la necessità di adeguare il Modello a causa di cambiamenti sopravvenuti alla struttura e all'organizzazione aziendale o al quadro normativo di riferimento.

I requisiti che deve possedere l'Organismo di Vigilanza sono: l'indipendenza, l'autonomia, onorabilità, professionalità e la continuità d'azione.

L'Organismo di Vigilanza può essere sia a composizione monocratica che a composizione collegiale a seconda della dimensione e delle struttura dell'ente.

Per consulenze sui modelli organizzativi D.lgs 231/01 iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Privacy GDPR 2016/679? – Per adeguarsi in maniera corretta è necessario valutare attentamente i trattamenti dei dati svolti nella tua Azienda?

E’ operativo il Regolamento europeo relativo “alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati”, meglio noto come GDPR 2016/679 ma non tutte le Organizzazioni si sono adeguate.

Per adeguarsi in maniera corretta è necessario valutare attentamente i trattamenti dei dati svolti nella tua Azienda e valutare l’utilità di creare il registro di trattamento dei dati anche se non obbligatorio.

Bisogna predisporre un’adeguata analisi dei rischi e implementare le misure di sicurezza per diminuirli e  rivedere le lettere di incarico e le informative aggiornandole secondo il GDPR 2016/679.

Vanno  predisposte  adeguate procedure per l’esercizio dei diritti dell’interessato e del data breach, la formazione del personale e la nomina del DPO (qualora prevista).

Per consulenze privacy, affidamento dell’incarico di Responsabile del Trattamento dei Dati/DPO,  iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

 

 

adempimenti privacy regolamento 2016/679

Come interpretare i valori limite presenti nelle Tabelle dell’Allegato XXXVII del D. Lgs. 81/2008 in materia di ROA?

Come interpretare i valori limite presenti nelle Tabelle dell'Allegato XXXVII del D. Lgs. 81/2008 in materia di ROA?

I valori limite di esposizione alle radiazioni ottiche sono correlati direttamente ai possibili effetti sulla salute che sono stati accertati nelle esperienze lavorative sulla base di considerazioni di natura prettamente biologica: il rispetto di questi limiti fornisce un elevato livello di protezione della salute per i lavoratori esposti.

Questi valori limite permettono anche di valutare il tempo massimo di permanenza in un ambiente ove sia possibile una esposizione, misurabile o calcolabile, a radiazioni non coerenti o laser senza subire danni alla salute.

A differenza di quanto avviene per i campi elettromagnetici e per le radiazioni ionizzanti, per le ROA non esistono ulteriori livelli di protezione per la popolazione.

I VLE per le radiazioni non coerenti emesse da sorgenti artificiali sono riportati nell'Allegato XXXVII - Parte I, mentre quelle delle radiazioni laser nell'Allegato XXXVII - Parte II. Le formule e i parametri da utilizzare per la valutazione dell’esposizione dipendono dall’intervallo di lunghezza d’onda in cui si colloca lo spettro della radiazione emessa dalla sorgente, dalle caratteristiche di emissione e da quelle di esposizione. 


I risultati delle valutazioni dell’esposizione devono essere poi confrontati con i corrispondenti valori limite delle grandezze radiometriche considerate e indicati negli allegati citati.

Per una determinata sorgente di radiazioni ottiche possono essere pertinenti differenti valori limite di esposizione che in questo caso devono essere tutti rispettati contemporaneamente.

MODI S.r.l. organizza corsi aziendali per lavoratori che operano in presenza di Radiazioni Ottiche Artificiali e fornisce consulenza specifica alla aziende interessate.

Per visionare le FAQ e approfondire l'argomento cliccare qui. 
Per le recensioni, opinioni espresse dai nostri Clienti e Allievi cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


In Ottobre 2019 avvio corsi per “il preposto” riferimento Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08.


I lavoratori che ricoprono il ruolo di preposto e  sovraintendono le attività lavorative di altri lavoratori, devono frequentare un corso ulteriore alla formazione obbligatoria per tutti i lavoratori (modulo generale e rischio specifico basso, medio o alto) di altre 8 ore che si aggiunge a quella per tutti i lavoratori.

L’Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08 e il nuovo Accordo Stato-Regioni sulla formazione comportano l’obbligo della formazione per i preposti. 

Il corso assicura la necessaria formazione dei lavoratori preposti sia in merito al loro ruolo nell’organizzazione aziendale sia nell’ambito di un incremento della consapevolezza del rischio, considerando le responsabilità di tale figura legate ai doveri che gli sono attribuiti dal Testo Unico.

La sede dei corsi di seguito riportati è situata nella città di Mestre in Via Volturno 4e. Questa nostra aula è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno). 

Comoda la location anche per chi arriva in auto in quanto ci sono dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi.
  • Formazione obbligatoria per lavoratori con il ruolo di “preposti” durata 8 ore la quota è  € 150,00 + IVA
21 e 23 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
  • Aggiornamento quinquennale obbligatorio per il mantenimento della qualifica di “preposto” durata 6 ore anche on-line.
21 ottobre 2019 orario 14.00/18.00 e 23 ottobre 2019 orario 14.00/16.00.
La quota di partecipazione è pari a € 139,00 + IVA.

Il costo del corso online attivo 24 ore su 24 con uso di piattaforma interattiva e di € 89,00 + IVA.
Previsti sconti per partecipazioni multiple alla stessa edizione del corso.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



PIATTAFORMA FONDIMPRESA E PIANO LIQUIDATO



I Consulenti FONDIMPRESA di MODI controllano periodicamente la piattaforma e il piano di ciascun Cliente per capire se risulta essere stato liquidato o meno.

Per aggioramento dei nostri archivi, chiediamo sempre al Cliente di darci conferma circa l'avvenuto  accredito dell’importo, nel conto corrente indicato nella documentazione (solitamente le aziende vedono il rimborso in una decina di giorni).

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



In ottobre partono i corsi di formazione e aggiornamenti periodici quinquennali per lavoratori a Mestre presso MODI – comodo parcheggio – tram e bus nelle vicinanze – referenziato dagli stessi allievi


Chi ricopre l’incarico di datore di lavoro, ovvero il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell’organizzazione stessa o dell’unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa e della formazione dei lavoratori. 

Tutti i lavoratori neo assunti devono formarsi indipendentemente dal numero di dipendenti che ha una Organizzazione e devono seguire dei corsi di aggiornamento periodici. Gli addetti al primo soccorso devono fare l’aggiornamento ogni 3 anni, gli RLS in aziende con più di 15 dipendenti devono farlo ogni anno, tutti i lavoratori ogni 5 anni ecc.

Le date dei corsi per lavoratori di riportate si riferiscono all’aula corsi situata nella città di Mestre in Via Volturno 4e. 

Questa nostra sede è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno). Comoda la location anche per chi arriva in auto in quanto ci sono dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi. Sono previsti sconti per partecipazioni multiple alla stessa edizione del corso:

FORMAZIONE LAVORATORI GENERALE durata 4 ore – 80,00€ + IVA
10 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
FORMAZIONE LAVORATORI BASSO durata 4 ore – 160,00€ + IVA
14 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
FORMAZIONE LAVORATORI MEDIO durata 8 ore – 150,00€ + IVA
14 e 18 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
FORMAZIONE LAVORATORI ALTO durata 12 ore – 220,00€ + IVA
14, 18 e 22 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
AGGIORNAMENTO LAVORATORI durata 6 ore – 109,90€ + IVA
11 ottobre 2019 orario 14.00/18.00 e 14 ottobre 2019 orario 14.00/16.00.

Previsti sconti per partecipazioni multiple alla stessa edizione del corso. Siamo certificati ISO 9001 e convenzionati come CFA da Aifos.

MODI diventa il punto di riferimento della Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679.

Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato. 
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


La ISO 45001 sostituisce la OHSAS 18001.



Il 12 marzo 2018 l’ISO ha pubblicato il nuovo standard ISO 45001 per i sistemi di gestione del lavoro e della tutela della salute.
Questa norma di riconoscimento internazionale aiuta le Organizzazioni dando degli strumenti necessari per poter gestire i rischi correlati al lavoro e alla tutela della salute.
Chi è certificato OHSAS 18001 ha tre anni di tempo per migrare al nuovo standard prima che OHSAS 18001 venga ritirata nel marzo 2021.

MODI SRL dal 1998 segue le Aziende del Veneto e del Nord Est nell’ambito dei sistemi di gestione integrati, come ad esempio gestione della qualità, ambientale e sicurezza.

Per assistere i propri clienti, la MODI SRL ha predisposto un metodo che permette di contenere i tempi e i costi della consulenza.

Il nostro team di esperti è in grado di valutare diversi standard di certificazione nell’ambito di un solo audit.

MODI SRL resta a a disposizione per un incontro conoscitivo per la progettazione o adeguamento di un SGSL o a norma ISO 9001, ISO 14001, ISO 37001, ISO 39001.
MODI SRL sostiene i propri clienti instaurando rapporti durevoli nel tempo.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


MODI a Mestre, Marghera, Spinea Venezia, ogni mese avvia di corsi per i lavoratori effettuati in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto.


Con l’accordo del 21 Dicembre 2011 della conferenza Stato-Regioni si costituisce l’adempimento degli artt. 34 e 37 del D.Lgs n. 81/2008.

I corsi per i lavoratori sono obbligatori per tutte le aziende anche con un solo dipendente e vengono effettuati in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto con obblighi di aggiornamento quinquennali.

Il rischio è individuato in funzione del settore ATECO di appartenenza all’azienda; per verificare il grado di rischio dell’azienda è opportuno consultare la tabella indicante le varie classificazioni di rischio.

Generalmente le aziende classificate a rischio basso sono tutte le aziende commerciali, gli alberghi, i ristoranti, le associazioni culturali e ricreative.

Nelle aziende a rischio medio, rientrano, quelle legate all’agricoltura, alla pesca pubblica amministrazione, istruzione , etc..

Per quanto riguarda le aziende classificate a rischio alto ritroviamo quelle che prediligono attività manifatturiere e di costruzione. 

MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città (Mestre, Marghera, Spinea, Venezia, Noale, Treviso), in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.

Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy secondo il Regolamento Europeo 2016/679, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.

Tra le proposte formative anche corsi sull'uso di “attrezzature di lavoro” come gru, carrelli elevatori, scavatori, piattaforme di lavoro mobili elevabili ecc.

Siamo certificati ISO 9001:2015 e convenzionati come Centro di Formazione da Aifos e da Globalform per la formzione online. Lavoriamo inoltre collaborando con enti delle Regione Veneto.

MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il Regolamento Europeo GDPR 2016/679.

MODI aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Che cos’è il modello 231 e chi può adottarlo? A che esigenze devono rispondere i Modelli 231?


Il Modello di organizzazione, gestione e controllo disciplinato dal D.Lgs. 231/2001 consiste in un insieme di procedure, disposizioni organizzative, regole di condotte e codici comportamentali volti a prevenire la commissione dei reati da parte dei soggetti apicali o subordinati dell'azienda.

Il Modello 231 è importante perchè, oltre ad avere una funzione preventiva, presenta un'efficacia esimente, in quanto consente alla società che lo adotta efficacemente di ottenere in sede penale l'esclusione della responsabilità, evitando l'irrogazione delle sanzioni.

I Modelli 231 devono rispondere alle seguenti esigenze:
a) individuare le attività nel cui ambito possono essere commessi i rearti;
b) prevedere specifici protocolli diretti a programmare la formazione  e l'attuazione delle decisioni dell'ente in relazione ai reati da prevenire;
c) individuare le modalità di gestione delle risorse finanziarie idonee ad impedire la commissione dei reati;
d) prevedere obblighi di informazioni nei confronti dell'organismo deputato a vigilare sul funzionamento e l'osservanza dei modelli,
e) introdurre un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel Modello.

I Modelli 231 possono essere applicati da enti forniti di personalità giuridica e società e associazioni anche prive di personalità giuridica (società per azioni, società in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, società per azioni con partecipazione dello Stato o di enti pubblici, società cooperative, fondazioni, società sportive, enti pubblici economici).

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

A Settembre corso per Addetto al Primo Soccorso: chi è, quali sono i compiti e le responsabilità?

Anche se i termini sono simili nella realtà i contenuti della formazione degli addetti al primo soccorso sono piuttosto lontani.

La differenza è stata anche rimarcata dal Coordinamento Tecnico delle Regioni con il D.M.  388/2003 il 10/01/2005.

Con una formazione efficace l’allievo potrà imparare le corrette procedure di primo soccorso aziendale e poter intervenire prontamente nel caso di infortunio di un collega sul posto di lavoro.
Al termine del corso emetteremo l’attestato di qualifica ai sensi del Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003.

I Docenti MODI sono Medici esperti. Applichiamo una scontistica per più addetti iscritti alla stessa edizione del corso. Possibilità di effettuare i corsi in sede del Cliente.

Iscrizioni aperte in MODI per  le date sotto indicate per  qualificare tutti gli  Addetti al Primo Soccorso. La sede dei corsi di seguito riportati è situata nella città di Mestre in Via Volturno 4e. 

Questa nostra sede è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno). Comoda la location anche per chi arriva in auto in quanto ci sono dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi.
  •  FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A
durata 16 ore - €180,00
18, 20 e 27 settembre 2019 orario 14.00/18.00 e 03 ottobre 2019 orario 14.00/18.00
  • AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A
durata 6 ore – 120,00
18 settembre 2019 orario 14.00/16.00 e 27 settembre 2019 orario 14.00/18.00
  • FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C
durata 12 ore - € 150,00
18, 20 e 27 settembre 2019 orario 14.00/18.00
  • AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C
durata 4 ore – 80,00
27 settembre 2019 orario 14.00/18.00
I corsi forniscono la formazione obbligatoria prevista dall’art. 18 del Testo Unico (D. Lgs. 81/08).
E’ previsto un  TEST DI APPRENDIMENTO FINALE e prove con manichino, bendaggi, ecc.
Al termine del corso otterranno l’attestato di qualifica ai sensi del Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003.  

La periodicità aggiornamento è ogni 3 anni (come previsto dal DM 388/03).

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Quanto costano i Corsi di Primo Soccorso e quanto durano? L’edizione di ottobre 2019 è scontata del 20%


Iscrizioni aperte al corso per addetti al Primo Soccorso date: 24, 25, 29 e 31 Ottobre 2019 dalle 14.00 alle 18.00 aula corsi Mestre centro con parcheggio!

A Mestre abbiamo in programmazione presso la nostra aula corsi di (Via Volturno 4/e fermata tram/bus Volturno con parcheggi gratis limitrofi), corsi della durata di 16 ore per tutto il personale aziendale che compone la squadra di primo soccorso. Gli ultimi posti sono scontati del 20%!

PROGRAMMA dell'attività didattica:

Parte generale: la legislazione:
  • Ruolo del lavoratore adibito al primo soccorso secondo il D.Lgs 81;
  • Gestione del pronto soccorso secondo il D.Lgs. 81/2008 e 388/03;
  • Il ruolo del medico competente;
  • Come organizzarsi, quali informazioni dare ai lavoratori;
  • Quali sono le responsabilità del soccorritore.
Parte speciale: i materiali:
  • Conoscenza di base dei materiali;
  • Uso corretto dei disinfettanti;
  • Cautele per la protezione del soccorritore.
Parte pratica: gli interventi:
  • Allertare il sistema di soccorso;
  • Riconoscere un'emergenza sanitaria;
  • Attuare gli interventi di primo soccorso;
  • Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta;
  • Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro;
  • Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro;
Date: 24, 25, 29 e 31 Ottobre 2019 dalle 14.00 alle 18.00

Quota di partecipazione: € 180,00 + IVA per persona VIENE scontato del 20%.

Ogni sede aziendale (uffici, cantieri temporanei, magazzini, …) deve essere presidiata da un numero sufficiente di addetti alprimo soccorso.

Per prendere visione delle  recensioni dei nostri corsisti cliccare alla pagina DICONO DI NOI.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it



MODI organizza ogni mese corsi per lavoratori in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto e l’aggiornamento quinquennale.


I corsi vengono effettuati da MODI in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto con obblighi di aggiornamento quinquennali. 
Il rischio è individuato in funzione del settore ATECO di appartenenza all’azienda; per verificare il grado di rischio dell’azienda è opportuno consultare la tabella indicante le varie classificazioni di rischio. 
Solitamente le organizzazione che rientrano  nel rischio basso sono tutte le aziende commerciali, gli alberghi, i ristoranti, le associazioni culturali e ricreative. Nelle aziende a rischio medio, rientrano, quelle legate all’agricoltura, alla pesca pubblica amministrazione, istruzione , etc.. Per quanto riguarda le aziende classificate a rischio alto ritroviamo quelle che prediligono attività manifatturiere e di costruzione.

La formazione dei lavoratori si divide in due momenti: formazione generale e formazione specifica (rilevata in funzione del macrosettore ATECO di appartenenza) e prevede come per il DL un aggiornamento quinquennale.

La durata minima complessiva dei corsi di formazione per i lavoratori in base al settore di rischio di appartenenza:
  •  8 ore per il rischio basso (4h di formazione generale + 4 ore di formazione specifica per i settori della classe di rischio appartenente).
  • 12 ore per il rischio medio (4 ore di formazione generale + 8 ore di formazione specifica ). 
  •   16 ore per il rischio alto (4 ore di formazione generale + 12 ore di formazione specifica).
Il corso per i preposti prevede come prerequisito la formazione dei lavoratori alla quale viene sommata una formazione specifica aggiuntiva.

La durata minima complessiva è di 8 ore indipendentemente dal macrosettore di rischio di appartenenza e prevede un aggiornamento quinquennale di 6 ore.
Per i dirigenti viene stabilita una formazione minima di 16 ore in qualsiasi macrosettore di rischio, suddivisa in 4 moduli per i quali è concesso lo svolgimento in modalità e-learning. L’aggiornamento deve essere fatto ogni 5 anni (minimo 6 ore).

La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia dal 1998 affianca moltissime PMI del Veneto e del Nord Est come RSPP in esterno, membro incaricato ODV, consulente per la realizzazione di sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza. Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.

MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.

Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

Riduzione del tasso medio INAIL per prevenzione? E’ disponibile il nuovo modello OT23


Riduzione del tasso medio INAIL per prevenzione? E' disponibile il nuovo modello OT23

L'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro ha pubblicato il nuovo modello OT23 per le istanze di riduzione del tasso medio per prevenzione che verranno inoltrate nel 2020.

Il modello OT23 sostituirà il precedente OT24 e le aziende potranno usufruirne fino al 29 febbraio 2020.
  
La nuova nominazione deriva dalla norma che regola questa attività, ossia l'articolo 23 delle Modalità di applicazione delle Tariffe dei premi approvate con decreto interministeriale del 27/02/2019. Come per il precedente, anche il modello OT23 riguarda lo sconto dei premi assicurativi per interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, adottati dalle imprese assicurate nel 2019, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa vigente in materia. 

Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane.
Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane....continua a leggere su https://www.modiq.it/
Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane....continua a leggere su https://www.modiq.it/
Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane....continua a leggere su https://www.modiq.it/
Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane....continua a leggere su https://www.modiq.it/

Visitare il sito dell'INAIL nella sezione appostita Moduli e modelli – Assicurazione – Premio Assicurativo per scaricarlo e compilarlo.

La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. è a disposizione per seguire le aziende nella compilazione del modello OT23 per ulteriori chiarimenti o richieste contattare i tecnici al numero 041 5412700 o numero verde 800300333 gratuito anche da mobile.