Privacy – In caso di violazione del trattamento dati il Regolamento UE GDPR 2016/679 cosa prevede?

In caso di violazione del trattamento dati, il GDPR, prevede una segnalazione al Garante entro 72 ore dall’evento e, nel più breve tempo possibile, anche ai diretti interessati. Il mancato rispetto di quest’obbligo comporta sanzioni penali. È possibile prevedere delle assicurazioni per coprire il costo di comunicare la violazione a tutti gli interessati, definito Data Breach.

Con il GDPR 2016/679 si è vista l’introduzione:

• della categoria del trattamento dati dei minori;

• della Cotitolarità nel trattamento dei dati;

• della figura del Joint Controller;

• di requisiti più stringenti per trasferire dati verso Paesi Terzi;

• delle definizioni di “Dato Generico” e “Dato Biometrico”;

• del diritto all’Oblio;

• istituzione del Comitato Europeo per la protezione dei Dati;

• introduzione del principio dell’applicazione del diritto UE anche ai trattamenti di dati personali non svolti nell’UE, se relativi all’offerta di beni e servizi ai cittadini UE o tali da permettere il monitoraggio dei comportamenti dei cittadini dell’UE;

• diritto alla portabilità dei dati (posso pretendere che il soggetto a cui ho concesso l’uso dei miei dati me li restituisca su un supporto elettronico strutturato così che io possa farne ulteriore uso, anche presso un altro fornitore).

Per consulenze privacy, incarico di DPO in esterno,  iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it

modi privacy

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *